Coca-Cola affida la creatività pubblicitaria ai robot

Un esperimento che per i contenuti adv attinge agli algoritmi software dell'AI anziché al genio umano. Vincerà la narrazione automatizzata?

Mariano Bosaz, direttore digitale senior di Coca-Cola a livello globale, l'ha presentato come un test parte di più ampi sforzi che guardano a nuovi step tecnologici. "La creazione di contenuti è qualcosa di cui ci siamo occupati a lungo, forniamo istruzioni alle agenzie che poi danno vita a contenuti da 30 secondi o più. Quello che voglio iniziare a sperimentare sono i racconti automatizzati", ha spiegato Bosaz al Mobile World Congress di Barcellona.

La company proverà quindi ad applicare l'intelligenza artificiale dei robot alla narrazione, analizzando la qualità dei risultati. L'idea di eliminare completamente la variabile umana dall'equazione pare ancora prematura, ma come ammette lo stesso Bosaz potrebbe essere punto di arrivo di una visione a lungo termine.

Del resto, Coca-Cola ha assunto alla fine dello scorso anno il suo primo chief digital marketing officer. Un passo che testimonia la progressiva spinta del business e della stessa azienda in direzione digitale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here