Philips pubblica i risultati del secondo trimestre 2018

Philips ha pubblicato i risultati del secondo trimestre 2018. Dal documento emergono le seguenti evidenze:

 

 

Il fatturato è salito a 4,3 miliardi di euro, segnando il 4% di incremento delle vendite su base comparabile; gli ordini acquisiti su base comparabile sono aumentati del 9% rispetto al secondo trimestre 2017; l'utile netto generato dalle attività correnti è stato di 186 milioni di euro, rispetto ai 161 milioni di euro del secondo trimestre 2017; il margine EBITA rettificato è aumentato di 100 basis point raggiungendo l’11,2% delle vendite, rispetto al 10,2% del secondo trimestre 2017; il reddito operativo aziendale (EBIT) ha raggiunto i 298 milioni di euro, rispetto ai 252 milioni di euro del secondo trimestre 2017; il cash flow operativo è stato di 130 milioni di euro, rispetto ai 73 milioni di euro del secondo trimestre 2017.

“Nel secondo trimestre abbiamo registrato il 4% di incremento delle vendite su base comparabile, un importante 9% di incremento degli ordini acquisiti su base comparabile e un forte aumento di 100 basis point della performance operativa, grazie ai nostri programmi di crescita e produttività –commenta il ceo Frans van Houten-. Sono orgoglioso del miglioramento significativo della performance del segmento di business Diagnosis & Treatment, trainato dall’ampio e innovativo portfolio prodotti, che ha consentito un incremento delle vendite su base comparabile dell’8% e una crescita a doppia cifra degli ordini acquisiti. Allo stesso tempo, abbiamo assistito a un’incoraggiante crescita a una cifra degli ordini acquisiti nella fascia media dei valori del business Connected Care & Health Informatics. Dopo un avvio lento, il business Personal Health ha riacquistato slancio nel corso del trimestre e ci aspettiamo che questo trend continui nella seconda metà dell’anno".

"A dimostrazione del costante successo nel costruire il nostro business delle soluzioni -prosegue il ceo- nel trimestre abbiamo firmato sette accordi di partnership strategica a lungo termine. In Germania, Philips ha annunciato due accordi pluriennali con le Clinics of Cologne e con il Munich Municipal Hospital per la fornitura di soluzioni di imaging a supporto del miglioramento in termini di produttività e innovazione delle diagnosi e delle terapie. Abbiamo anche firmato un accordo di sette anni con i governi dei Paesi Bassi e dell’Etiopia per progettare, costruire ed equipaggiare il primo Centro Cardiologico specializzato dell’Etiopia per la diagnosi e il trattamento delle patologie cardiache".

"Guardando avanti –ha concluso van Houten- riconfermiamo i nostri obiettivi fissati per il periodo 2017-2020 di un incremento dal 4% al 6% delle vendite su base comparabile e un miglioramento medio annuale di 100 basis point del margine EBITA rettificato”.

Il business Diagnosis & Treatment ha registrato un incremento a doppia cifra degli ordini acquisiti su base comparabile, sulla scia di una forte crescita a doppia cifra in Cina e Nord America. Le vendite su base comparabile sono cresciute dell’8%, con un incremento a doppia cifra nel segmento Image-Guided Therapy e un incremento ad una cifra nel segmento Ultrasound. Il margine EBITA rettificato è risultato maggiore di 180 basis points rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, principalmente sulla scia della crescita e dei miglioramenti operativi.

Il business Connected Care & Health Informatics ha ottenuto un incremento nella fascia media dei valori a una cifra degli ordini acquisiti su base comparabile, sulla scia di un incremento a doppia cifra degli ordini acquisiti per Healthcare Informatics. La crescita delle vendite su base comparabile è aumentata del 2% anno su anno e riflette una crescita nella fascia alta a una cifra del segmento Healthcare Informatics e un incremento nella fascia bassa a una cifra di Monitoring & Analytics. Il margine EBITA rettificato è migliorato di 40 basis points anno su anno.

Nel business Personal Health, l’incremento delle vendite su base comparabile è stato del 2%, con una crescita a una cifra di fascia alta del segmento Sleep & Respiratory Care e un incremento di una cifra di fascia bassa del Personal Care. L’incremento del segmento Personal Health è stato influenzato da un declino a una cifra di fascia alta delle vendite su base comparabile in Cina, principalmente dovuto a un allineamento dell’inventario presso i nostri distributori e ad una minore domanda nel mercato della purificazione dell’aria. Il margine EBITA rettificato ha avuto un incremento di 80 basis points, sulla scia dei miglioramenti operativi.

Nel secondo trimestre, i risparmi del procurement ammontavano a 67 milioni di Euro. Le spese generali e i programmi di produttività hanno generato risparmi pari a 38 milioni di Euro. Per il 2018 Philips conferma il target di un risparmio annuo di 400 milioni di Euro.

Collegandosi al results hub interattivo sono disponibili maggiori informazioni sulle performance finanziarie di Philips e di sostenibilità dell’ultimo trimestre, tra cui l’ultima versione della mappa mondiale dinamica Lives Improved world map.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome