Pianeta India in grande evoluzione

Gli opinionisti di Mark Up (da Mark Up n. 262)

Le previsioni parlano per l’India di una crescita economica con pochi paragoni: +12% all’anno fino al 2025 (contro una media globale del 5%): per allora il subcontinente sarà diventato il terzo mercato al mondo di beni di consumo. Questo mercato in profonda evoluzione, secondo Bcg, ha tre caratteristiche precise. 1. Lo sviluppo urbano frammentato: tra otto anni chi vorrà proporsi sul mercato dovrà fare i conti con una popolazione diffusa in centinaia di città da almeno un milione di abitanti. 2. La trasformazione delle famiglie: nel 2025 la quota dei nuclei familiari -coppia o single (con o senza figli)- dovrebbe toccare il 79%, con decisori d’acquisto più giovani e attenti alle novità. 3. Il riscatto delle donne: la quota di ragazze che godrà dell’istruzione secondaria è prevista arrivare al 75-80%. Sui consumi, invece, Bcg ritiene fondate quattro ipotesi: 1. L’aumento del reddito medio produrrà effetti diversi per categoria di prodotto: alcune avranno una crescita lineare (e.g. Baby Food, Confectionery, Biscotti); altre registreranno una forte crescita al raggiungimento di una certa soglia di reddito (e.g. Cosmetica, Toys/Gaming, Viaggi); per altre ancora, l’incremento sarà moderato (e.g. the, legumi). 2. Canali: il boom dell’eCommerce stravolgerà il panorama distributivo. 3. Le diverse regioni del paese si differenzieranno in modo netto. 4. L’aumento di orgoglio nazionale farà spendere di più per il made in India. Per le nostre aziende due notizie positive: la riduzione del peso dei prodotti occidentali a basso prezzo unitario e la possibilità di raggiungere un numero elevato di consumatori grazie agli strumenti digitali.

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome