Poke House “bissa” a CityLife con un nuovo corner nell’area ristorazione

Il secondo Poke House a CityLife Shopping District si trova nella Food Hall della galleria e completa, seppur con formato ridotto, il primo locale aperto l'anno scorso sulla Piazza Tre Torri

A pochi mesi dall’inaugurazione del locale con dehors nella piazza Tre Torri, Poke House ne ha aperto un secondo, questa volta all’interno della galleria di CityLife Shopping District, sviluppato su una superficie più piccola rispetto agli altri, proprio nella Food Hall. È l’ottavo Poke House e segna una tendenza interessante per la catena: quella di inserire nello sviluppo anche i format più piccoli (corner, chioschi) per sfruttare opportunità commerciali in sinergia con insegne rinomate, come La Rinascente a Milano, dove Poke House ha aperto uno spazio in dicembre (via Santa Radegonda 3), penultima apertura prima del nuovo corner di CityLife.

 

 

"CityLife Shopping District è per noi una location speciale, un luogo di incontro giovane, dinamico e innovativo così come il nostro spirito e con cui ci sentiamo fortemente in sintonia –commenta Matteo Pichi, co-fondatore e Ceo di Poke House–. Proprio qui, infatti, lo scorso aprile abbiamo mosso i primi passi aprendo quello che allora era il nostro terzo locale".

Poke House ha, infatti, quasi esordito a CityLife, visto che il richiamo di questo centro commerciale urbano nato sotto i tre più famosi grattacieli di nuova generazione a Milano (dopo quelli di Regione Lombardia e dello skyline di Garibaldi-Porta Volta), rappresenta un approdo necessario, un crocevia d'obbligo per incrementare la notorietà di un marchio sulla piazza di Milano. Dal primo Poke House dello Shopping District (70 mq e 55 posti a sedere, con dehors sulla piazza Tre Torri) si passa a un corner di dimensioni più contenute, ma in una posizione dello Shopping District (quella indoor, nell'area ristorazione contigua al cinema Anteo) sicuramente non meno attrattiva in termini di pubblico e consumatori: è infatti un completamento del primo locale, che permette di mantenere vivo il ricordo del brand anche nei periodi invernali e più freddi, dove la ristorazione lavora, ovviamente, meglio al chiuso che all'aperto.

 

 

"Dalla colazione energetica alla pausa pranzo leggera, dalla merenda sfiziosa fino alla cena con gli amici, Poke House è aperto da mattina a sera e il menù variegato copre tutto l’arco della giornata -aggiunge Vittoria Zanetti, co-founder di Poke House-. Che siano a base di pesce o carne, vegetariane, vegane o anche dolci, le bowl di Poke House sono un piatto equilibrato a livello nutrizionale, grazie ai numerosi ingredienti e per la sua versatilità visti i numerosi abbinamenti personalizzabili –precisa . Il mood positivo e informale che si respira nelle nostre location si riflette anche nella nostra proposta culinaria. In ogni Poke House vogliamo lasciar la mente libera di viaggiare verso influenze oltreoceano e i sensi liberi di esplorare gusti esotici in un mix personalizzato ed esclusivo, suscitando esperienze uniche per ogni cliente".

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome