Promos presenta il Design District di Scalo Milano

In apertura tra meno di un anno 18mila metri quadrati dedicati al settore casa. Tra i progetti annunciati nel corso del Mapic 2015 anche una nuova Food Court al Valmontone Outlet.

Un progetto retail d’avanguardia, unico nel mercato italiano. Così l’Ad di Promos Filippo Maffioli presenta all’edizione 2015 del Mapic di Cannes l’innovativo Design District di Scalo Milano City Style, struttura in costruzione alle porte del capoluogo lombardo e in apertura per il 2016. All'interno della stessa cornice, l’azienda ha inoltre parallelamente annunciato la realizzazione di una nuova Food Court nel Valmontone Outlet.

Design District Scalo Milano, rendering
Design District Scalo Milano, rendering

Il Design District occuperà una superficie di 18mila metri quadrati dedicati al settore casa. Saranno circa 40 le unità a metratura variabile ospitate all’interno dello spazio e dedicate alle eccellenze italiane del design e del lifestyle.

Scalo Milano - Design District (4)
Design District Scalo Milano, rendering

Il modello ideato dalla società, e ispirato alle strutture di Miami e New York, comprende importanti sinergie con la moda e la gastronomia, nonché iniziative in campo formativo con la Scuola di Alta Formazione Fondazione Machina Lonati Fashion and Design Institute, e nel comparto artistico con la proposta Piazze d’artista, sviluppata insieme ad Artissima.

L’intento è quello di “aggregare un’offerta di alto livello, che spazierà dal mobile ai complementi, con protagonisti gli showroom e le boutique monomarca di tutti i grandi nomi italiani dell’arredo e del lifestyle”, sottolinea Maffioli.

ValmontoneOutlet (1)Il secondo progetto, invece, darà vita a una Food Court presso il Valmontone Outlet di Roma, in gestione a Promos dal 1 gennaio 2015. Al centro del piano, in questo caso, un’offerta gastronomica di qualità e fortemente distintiva, sviluppata attraverso 10 unità commerciali su circa 3mila metri quadrati.

L’obiettivo è quello di aumentare il tempo di permanenza medio presso la struttura e di attrarre nuovi potenziali clienti alla ricerca di una location per pranzare o cenare, il tutto nell’ambito di un più ampio percorso di restyling avviato dalla società da inizio anno.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here