Ripresa delle vendite ancora debole a luglio: valore a +1,7%

Positivo il trend delle vendite a luglio 2015, che rispetto allo stesse mese dello scorso anno chiudono complessivamente con una crescita dell’1,7% a valore, di cui +3,2% l’alimentare e +0,8% il non food. Bene anche i volumi, che aumentano rispettivamente del 2,4% e dello 0,9% nei due comparti, per un incremento totale dell’1,4%.

I risultati veicolati dall’Istat segnalano una ripresa ancora incompleta e influenzata da fattori climatici che non sono garanzia di stabilità, come sottolinea Federdistribuzione, rimandando alla necessità di diminuire le tasse e proseguire con le riforme per consolidare il miglioramento.

“Preoccupano alcuni comparti strategici della Distribuzione Moderna Organizzata, come quello dei mobili-arredamento e dell’abbigliamento, che a luglio segnano rispettivamente un -1,3% e un modesto +0,2%. Settori che ancora non riescono a dare segnali incoraggianti”, sottolinea Giovanni Cobolli Gigli, Presidente di Federdistribuzione.

Dall’inizio dell’anno le vendite segnano un +0,7% a valore nel confronto con lo stesso periodo 2014: l’alimentare è a +1,3% e il non alimentare a +0,3%.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here