Sami Kahale nuovo dg di Esselunga

Esselunga

La lunga ricerca dell'Ad Carlo Salza è finita: dai primi di giugno, sarà Sami Kahale a ricoprire  la carica di direttore generale (finora svolta ad interim proprio da Salza) dell'azienda fondata da Bernardo Caprotti.

"La nomina di Kahale vada nella direzione di un rafforzamento manageriale con una persona di grande visione internazionale e un'esperienza maturata in una delle aziende più importanti del largo consumo. Siamo anche fiduciosi che queste sue esperienze, unite alle competenze già presenti in azienda, costituiranno un patrimonio unico sul quale costruire il futuro di Esselunga per i prossimi anni", ha commentato Salza, come riportato sui quotidiani.

Due le sfide principali che Kahale si troverà ad affrontare: l'eCommerce, che nel 2017 ha superato 180 milioni di euro di vendite e che con l'attivazione del formula “Clicca e vai” in due store (a Varedo e a Milano Certosa) potrebbe arrivare nel 2018 a 200 milioni di euro di vendite, e il riammodernamento e la ristrutturazione della rete fisica tra Milano, Vimercate, Pistoia e Verona. Attualmente la rete di vendita di Esselunga è composta da oltre 150 punti di vendita tra superstore e supermercati in Lombardia, Toscana, Emilia Romagna, Piemonte, Veneto, Liguria e Lazio.

La nomina di Kahale come direttore generale fa parte di un più ampio processo di riorganizzazione che ha visto, di recente, attribuire a Roberto Selva, già direttore non food con un'esperienza nel lusso (Versace), altre deleghe relative a servizio clienti, marketing e comunicazione. Livio Roncalli, già dell'area marketing, riporta direttamente a Selva come responsabile dell'assegnazione degli spazi all'interno dei negozi.

Gabriele Villa rimane il riferimento di tutto il mondo food, mentre sulla funzione di direttore vendite, ricoperta da Aldo Botta fino al suo pensionamento avvenuto qualche mese fa, l'azienda non rilascia commenti.

 

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome