La nuova campagna Samsung guarda alla soluzione sociale. Ma ci riesce?

Samsung prova ad inserirsi in quel trend che ha reso molte campagna virali: prendere una "questione sociale" e agganciarla al proprio brand con una spinta di forza contraria (si pensi ancora una volta a Like a Girl di P&G).

 

 

La questione di partenza sul tavolo, nello specifico, è che in Europa circa il 60% degli studenti decide di interrompere il proprio percorso di studi dopo la maturità e sceglie la prospettiva di un lavoro più sicuro e semplice. Il modo in cui Samsung risponde è: far incontrare Michael Sanders, studente diciannovenne che dopo la maturità ha rinunciato al proprio sogno di diventare dottore per lavorare nell’azienda del padre, con un importante chirurgo che gli racconta la sua storia.

Samsung 0L'idea è buona, ma a nostra opinione strettamente personale realizzata con troppa perfezione estetico-formale per risultare davvero toccante e credibile. Nello spot compaiono ottimi attori dal volto hollywoodiano e dalla recitazione impeccabile, il che, nell'epoca dei social, della spontaneità e della comunicazione orizzontale ha il sapore un po' poco autentico e patinato.

Lo stesso concept, realizzato in versione "reality" con persone comuni dalle reazioni genuine, senza emozionalità insistita, sarebbe stato probabilmente di maggiore impatto. A voi una visione dello spot per decidere se concordate.

Credits:
Agenzia: Leo Burnett Italy
Cliente: Samsung Italia
Executive Creative Director: Francesco Bozza, Alessandro Antonini
Creative Director: Marco Viganò
Senior Art Director: Filippo Formentini, Cinzia Caccia
Senior Copy Writer: Maria Chiara Alegi
Brand Leader: Bruno Borsetto
Account Director: Carlotta Piccalunga
Account Executive: Francesca Ajelli
Agency Producer: Alessandra Caldi
Regia: Andrea Cecchi
DOP: Mik Allen
Casa di produzione: Bedeschifilm
Executive Producer: Giovanni Bedeschi
Producer: Giacomo Tabone Producer
Editor: Lorenzo Colugnati
Post Produzione: Francesco Rota
Direttore di Produzione: Mara Adina

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome