#SaySomethingNice: Amazon Moda unisce sociale e social

In un contesto dove il fashion sharing guadagna sempre più popolarità e solo su Instagram vengono quotidianamente postati più di 82 milioni di outfit,  anche l’abitudine di schernire e ridicolizzare l’abbigliamento altrui è diventata infelicemente diffusa. Il fenomeno si chiama per l’appunto “outfit shaming” e il 55% delle donne dichiara di esserne stata coinvolta, sentendosi giudicata, criticata o addirittura insultata dagli altri utenti per il proprio look.

amazon moda amazon moda #SaySomethingNiceÈ questa la “base sociale” da cui Amazon Moda ha scelto di partire per dare vita alla campagna social #SaySomethingNice, che ha coinvolto come portavoce in un filmato numerose fashion influencer. Dopo l’iniziativa I wish I could wear, il colosso dell’online sceglie ancora una volta di invitare il target femminile alla libera espressione del sé, spingendo le donne ad essere le prime fautrici di apprezzamento e solidarietà reciproca.

I video della campagna possono essere visualizzati sui canali europei di Amazon Moda, YouTube, Facebook e Instagram e per partecipare basta scrivere un commento gentile a un’altra persona per il suo outfit, accompagnandolo dall’hashtag #SaySomethingNice.

Un'immagine della campagna I wish I could wear di Amazon Fashion
Un'immagine della campagna I wish I could wear di Amazon Fashion

Un argomento potenzialmente frivolo come la moda viene così trasformato sapientemente in manifestazione di vicinanza alla propria audience, alla quale si cerca di infondere coraggio attraverso una call to action legata alla realtà, anziché di vendere facendo leva sul binomio insicurezza-emulazione. Il brand risulta così altamente umanizzato e capace di suscitare sentimenti positivi, di gratitudine e soprattutto fiducia (che secondo la Cmo di YouTube è il primo must per un video storytelling efficace).

Gli elementi promozionali stanno a zero e il senso di appartenenza ed empatia è forte. L’intento primario di Amazon Moda attraverso questa campagna è infatti quello di stabilire un legame duraturo e orizzontale con gli utenti, capace di fare da apripista per un solido successo nel lungo termine. Una direzione di marketing che trova nei social un canale privilegiato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here