Scalo Milano inaugura F-Hub per il turismo congressuale

da sin. Davide Lardera (Ad Locate District Spa), Giorgio Kindinis (direttore generale di Explora), Antonino Nucera (Sindaco di Opera), Ettore Lonati (Presidente Gruppo Lonati) e Adele Lonati (Presidente Locate District Spa), Maurizio Dones (vice sindaco di Locate Triulzi), Michele Budelli (Ceo di Fandango Club)
F-Hub è uno spazio inaugurato oggi a Scalo Milano, che si adatta a ogni evento: convention, temporary store, giornate di formazione, cocktail, conferenze. Si inserisce in un più ampio progetto di ampliamento dell'offerta di servizio di Scalo Milano e nel crescente fenomeno del turismo congressuale

Scalo Milano non ha bisogno di molte presentazioni: è una destinazione extra-urbana per lo shopping, a 10 km da Milano, di accesso comodissimo, facilitato da un'ottima segnaletica stradale. Ha 130 negozi monomarca (design/arredo, moda, calzature e accessori le categorie prevalenti) e una piazza con 14 ristoranti. Da oggi Scalo Milano vuole essere anche un punto di riferimento nodale (un hub) nel campo dei servizi al turismo congressuale. Non è frequente -anzi, forse è il primo caso in Italia - di una struttura commerciale extra-urbana e periferica che si ponga l'obiettivo di fornire un supporto anche per gli eventi. L'idea di Scalo Milano è giusta: ci sono le infrastrutture (accessi viari, parcheggi gratuiti), ci sono gli spazi, c'è la vicinanza a Milano, c'è la comodità, ci sono i negozi per gli acquisti e pure i ristoranti.

F-Hub, in partnership con Campus Fandango Club, l’agenzia di "event management", unisce "in un'unica area la funzionalità di spazi modulabili alla tecnologia più innovativa e all'eleganza minimalista ma visionaria del design moderno".

F-Hub si inserisce in una più ampia visione di Gruppo Lonati per anticipare l’evoluzione del mercato, e rappresenta un passo importante nel percorso evolutivo di Scalo Milano Outlet & More, ma non il punto di arrivo. La volontà di Gruppo Lonati, grazie a un ulteriore investimento di 5 milioni di euro, è infatti quella di sviluppare una nuova area che porterà l’intera superficie a 35.000 mq, con 25 nuovi negozi.

"Scalo Milano è molto più di uno spazio per lo shopping -commenta Valentina Aprea, Deputato alla Camera-. Si sta infatti rapidamente evolvendo in un luogo di interesse per tutti i cittadini, con un’offerta di intrattenimento di qualità e servizi per le imprese. Sono certa che l’F-Hub di Scalo Milano diventerà un luogo speciale per l’organizzazione di eventi di qualità, che sapranno stupire per le tecnologie utilizzate nel segno della massima personalizzazione, in linea con le ultime tendenze che vedono la tecnologia unirsi ad un tratto umano sempre più distintivo".

F-Hub è stato progettato e costruito per ospitare eventi di ogni tipo: convention, party, temporary store, giornate di formazione per i dipendenti, cocktail con gli investitori. "La location è personalizzabile e adattabile a ogni tipo di occasione -aggiunge Davide Lardera, amministratore delegato di Scalo Milano Outlet&More- grazie al dialogo fra i tre elementi che la compongono: il calore del legno, l’eleganza del vetro, la solidità del cemento. La tecnologia, l'accoglienza degli ambienti, la posizione privilegiata che la vede inserita in un contesto come quello di Scalo Milano Outlet & More che richiama i concetti più iconici di Milano (la moda, il design e la ristorazione), nonché l'accessibilità dal punto di vista della viabilità del trasporto metropolitano e del parcheggio, fanno di F-Hub un luogo che sa unire funzionalità e immaginazione, business e innovazione alle porte di Milano".

"Questa nuova iniziativa di Scalo Milano -aggiunge Giorgio Kindinis,  direttore generale di Explora- rappresenta un ulteriore passo nella consacrazione della Regione Lombardia e dell’area metropolitana di Milano come destinazione di turismo congressuale 4.0. La tecnologia è uno degli asset con cui Explora promuove il turismo lombardo e questa nuova location di Scalo Milano sa davvero sorprendere in questo senso, con soluzioni innovative unite a una concezione degli spazi ispirata al benessere delle persone e dell’ambiente".

L’area comprende tre spazi principali: il foyer di ingresso con il desk della reception, la sala meeting che può ospitare circa 20 persone e lo spazio conferenza in grado di accogliere fino a 150 sedute in modalità platea. A unire tutte le aree una dotazione tecnologica che permette una personalizzazione totale dello spazio e una fruizione avvolgente dei contenuti. I 7 schermi e il ledwall da 230 pollici distribuiti all’interno dialogano con il mega ledwall posizionato sulla parete esterna, sopra l’ingresso della struttura: uno spazio di 12 metri di larghezza e tre di altezza che può trasmettere video e grafiche in alta qualità, offrendo una personalizzazione totale dello spazio. Tutti gli schermi comunicano in remoto tramite un sistema di digital signage. Anche le pareti esterne, rettangoli di vetro alti quattro metri e larghi due, possono essere personalizzate, trasformando completamente i colori e l’impatto esterno dello spazio.

Le soluzioni tecnologiche sono fornite da The Rocks, IT e digital company di Campus Fandango Club. Gli arredi sono di Calligaris, tra i protagonisti italiani del design district di Scalo Milano. Nimar Industry srl ha curato tutta la parte edile ed impiantistica. Ad occuparsi della gestione e della commercializzazione della location sarà Pratika Travel, tour operator di Campus Fandango Club specializzato nell’organizzazione di convention e incentive.

 

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome