Scarpe e consumatrici: 5 trend di una relazione emozionale

Per il target femminile europeo le calzature sono un importante sinonimo di lifestyle ed espressione del sé. La ricerca dell’e-tailer Sarenza.

Molto più di un accessorio. Le scarpe per le consumatrici rappresentano infatti un prodotto ricco di significati legati a identità, espressioni umorali e stile territoriale. Ad individuare alcune tendenze stagionali e intramontabili del comparto calzature in Europa è stata l’indagine condotta da Sarenza, player online del comparto che si è focalizzato sul target femminile.

scarpe 2#1 Le scarpe sono una cosa seria. Lo afferma il 74% delle consumatrici, che interpreta lo shopping di questo accessorio come attività impegnata e degna di concentrazione. Le più preoccupate di quello che mettono ai piedi sono le italiane e le francesi (89%), mentre le meno interessate sono le tedesche (58%), a conferma di come il comparto fashion entri in forte risonanza con fattori culturali e sociali.

#2 Quindi un solo paio non basta. Le donne europee ne possiedono mediamente 20 paia a testa, a dimostrazione di come la varietà di modelli sia una condizione essenziale per poter interpretare tutte le necessità delle acquirenti.

scarpe#3 La componente emozionale è alta. Per il 62% delle donne le scarpe, ma anche il look in generale, sono legati indissolubilmente all’emozione del momento. L’Italia (73%) e la Francia (68%) si posizionano ancora una volta ai vertici e sopra la media, ma a vincere per rilevanza attribuita a questo binomio sono, forse a sorpresa, le inglesi (75%).

#4 I saldi sono un rituale atteso. Il 50% del target femminile aspetta i saldi per comprare le scarpe oggetto del desiderio, anche la lista delle preferenze varia da Paese a Paese. Un esempio? Le polacche preferiscono le ghillies, mentre le spagnole adorano le espadrilles.

Luxury lusso scarpe#5 Tacchi croce e delizia. Il tacco, in particolare nel classico modello decolleté, è riconosciuto all’unanimità come simbolo numero uno di femminilità (77%), per quanto il 46% dichiari di non saperci camminare bene e il 69% consideri questi modelli una vera a propria tortura per il piede. Percezione positiva anche per  le snaker, che il 94% reputa calzature femminili.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here