Sinergie a supporto dei pomodori italiani top

Lanciato un programma di produzione, controllo e garanzia di coltivazione di pomodori alto di gamma. Rilasciato un marchio per strategie di visibilità e riconoscibilità sul punto di vendita

di Laura Seguso

Un nuovo sigillo di garanzia Sinergie affianca l'alto di gamma della produzione pomodoricola italiana. Il marchio vuole essere un elemento distintivo a supporto di un sistema di produzione in campo agricolo, che fa della sostenibilità uno dei pilastri fondamentali del proprio operare. L’obiettivo perseguito è quello di garantire un futuro sostenibile alle migliori produzioni nazionali basato su sistemi di coltivazione integrata. Questo permette alle aziende agricole di ottimizzare l'utilizzo del suolo e delle risorse idriche ed elevare l'efficienza del processo produttivo.Sinergie sigillo

Il pomodoro italiano di qualità avrà dunque un attestato aggiuntivo, che punta a rendere ancora più visibili, riconoscibili e performanti nei punti di vendita le produzioni italiane di eccellenza, attraverso consolidate collaborazioni di filiera. Una volta affermato, il marchio intende configurarsi come elemento di segnalazione di posizionamenti premium, dalle elevate proprietà gustative e sostenibile.

Il progetto si basa sulla collaborazione tra aziende leader di servizi e di mezzi tecnici e accreditati produttori del mercato italiano. Partner al momento sono Alesci & Barone, Az. Agr. Contrade, Citrosol, Colle d’Oro, Euro Agri, Euro Ortaggi, Galanti, Libretti, Ortomoncada, Peviani Sata, Scalia, Sghaiyar Hechemi, Sicilyegin, Siriac, Syngenta e Tolaro Giuseppe. La garanzia concessa riguarda il rispetto delle migliori pratiche agricole e la fornitura di un prodotto sostenibile e sicuro, conforme ai requisiti richiesti dal mercato. Sinergie si pone anche come garante della tipicità di un prodotto che combina la certezza della provenienza dagli areali più vocati d’Italia con il gusto del pomodoro coltivato nel rispetto delle pratiche tradizionali. Le varietà incluse nel programma di coltivazione puntano esclusivamente a soddisfare la domanda di prodotti alto di gamma.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here