Soavegel lancia la campagna di brand per l’aperitivo domestico

Soavegel
Differenti specialità gastronomiche dell’azienda pugliese pronte in pochi istanti per l'aperitivo o per una cena in famiglia
Il produttore pugliese di soluzioni pronte al consumo surgelate avvia nel periodo delle festività la sua campagna pubblicitaria televisiva e social

Comunicazione di Natale per Soavegel. Gli ultimi mesi sono stati sicuramente complicati e si sono ridotte drasticamente le possibilità di incontro e socializzazione. Partendo da questi presupposti la narrazione dello spot di fine anno dell'azienda Soavegel vuole evidenziare la possibilità di rievocare anche a casa propria, la spensieratezza di un aperitivo tra amici. Soavegel investe a questo proposito in una campagna televisiva incentrata sul prodotto Happy Mix, una confezione al cui interno sono presenti 4 differenti specialità gastronomiche dell’azienda pugliese (Panzerottini, Mozzarella in carrozza, Olive all’Ascolana e Tortino di patate).

 

 

La campagna è ideata dalla Your Marketing di Vincenzo Lupo, vede la direzione creativa della Monkey Studio - e con la regia di Angelo Cascione vuole far immergere lo spettatore in un clima di festa e convivialità. La pianificazione prevede il coinvolgimento dei principali canali della piattaforma Sky e il supporto di continuità sulle più importanti riviste di settore della gdo sia online che offline (a partire da Mark Up) oltre che un progetto digital che vede al centro i social Facebook e Instagram. La campagna Soavegel accompagnerà gli utenti Sky in tutto il periodo delle festività natalizie (dal 23 Dicembre al 6 Gennaio ).

Happy Mix rientra nella linea Al Volo in cui Soavegel raccoglie la categoria dei prodotti pronti in forno in pochi minuti, utilizzabili in primis durante il momento dell'aperitivo, ma anche come prodotto salva cena.

Guarda lo Spot in anteprima
CREDITS
Project Management: Vincenzo Lupo
Direzione Creativa: Diego Colucci e Francesca Monculli
Casa di Produzione: Monkey Studio
Regia: Angelo Colucci
Direttore della Fotografia: Stefano Tramacere
Scenografia: Alessandra Schilardi

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome