Social Celebrities: ecco i top testimonial del non profit

In Italia anche in termini di engagement vince il calcio, con Del Piero e Marchisio che risultano i più coinvolgenti. L’analisi di Blogmeter sulle campagne più influenti.

Non profit settore iper attivo sui social media, che risultano ancora una volta capaci di determinare le sorti delle campagne di comunicazione di maggiore successo. Un ruolo chiave al riguardo lo giocano i testimonial prescelti, che anche quest’anno Blogmeter ha analizzato in base alla loro efficacia e capacità di coinvolgimento.

engagement_testimonialI risultati confermano che  in Italia il settore calcistico sa fare da traino anche per altri comparti, con i giocatori Alessandro del Piero e Claudio Marchisio, entrambi testimonial di AIRC, che risultano i più ingaggianti e i più seguiti.

Bene anche il comparto culinario, con un personaggio come Chef Rubio, già scelto non a caso da altri brand come Peroni, che risulta il più amato di tutti. Il cuoco ex rugbista ha fatto centro in particolare con la proposta di una cena in sua compagnia messa all’asta #InDifesa delle bambine maltrattate.

brand testimonialMeno centrata la decisione di selezionare Anna Tatangelo come testimonial LILT per la campagna Nastro Rosa 2015 sulla prevenzione del cancro al seno. Se la cantante da un lato risulta infatti il personaggio più discusso, le conversazioni mostrano che è allo stesso tempo quello meno apprezzato, con un sentiment negativo del 53%.

All’interno della classifica generale, infine, il personaggio più discusso sui social media è il rapper Fedez, seguito dalla showgirl Belen Rodriguez e in terza posizione dal cantante Mika.

Si tratta di dati che restituiscono nuovo significato alla strategia promozionale del “basta che se ne parli”, almeno in parte svalutandola e rimarcando la capacità del social media marketing di restituire feedback a valenza qualitativa. La necessità ancora una volta è quella di individuare correttamente non più semplici testimonial celebri, ma influencer capaci di avvalorare il messaggio coerentemente alla loro personalità, come ha saputo fare magistralmente Napapijri per il proprio rilancio.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here