Giochi Preziosi: rifinanziamento del debito raggiunto

preziosiGiochi Preziosi ha annunciato un'operazione di rifinanziamento del debito in due tranche per un totale di 140 milioni di euro. L'accordo raggiunto con un gruppo di banche comprendente Unicredit, Intesa Sanpaolo e Banca Popolare di Milano, permette all'azienda di giocattoli fondata da Enrico Preziosi di rimborsare interamente un precedente finanziamento risalente al 2008, a sua volta già ristrutturato nel 2013. Il closing dell'operazione è atteso entro fine giugno 2016.

“L'operazione conferma l'avvenuto ripristino dell'equilibrio economico finanziario del gruppo e la rinnovata fiducia da parte delle banche” - ha dichiarato il presidente ed azionista di riferimento Enrico Preziosi. In questi anni il gruppo ha ceduto alcune attività ritenute non più strategiche, si è rifocalizzato sul core business e si prepara ora ad una nuova fase di sviluppo anche mediante operazioni di crescita esterna.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here