Talents in motion: obiettivo attrarre capitale umano

Gli opinionisti di mark Up: Patrizia Fontana, senior partner Transearch International e consigliere del Forum della Meritocrazia (da Mark Up n. 269)

Nell’economia della conoscenza i talenti generano innovazione e ricchezza, elementi indispensabili per essere competitivi a livello internazionale. Perchè l’Italia torni a crescere usando le sue potenzialità e valorizzando i talenti, è necessario migliorare sia le condizioni di contesto sia agire con misure che favoriscano la circolazione e l’attrazione di talenti.
Lo scenario post-Brexit rappresenta, in questo quadro, un’opportunità: grazie alle agevolazioni fiscali approvate nel DDL Bilancio 2017, l’Italia può posizionarsi come nuovo polo europeo per i talenti. Marzo 2019 sarà il momento in cui scatterà formalmente la Brexit: bisognerà essere pronti. Talents in Motion rappresenta quindi uno strumento operativo attraverso il quale le aziende potranno presentarsi a questo appuntamento con una piattaforma in grado di offrire un canale di raccordo tra mercato, eccellenze e istituzioni per promuovere il rientro dei talenti italiani e attrarre quelli stranieri. Talents in Motion è il primo progetto di Corporate Social Responsibility per l’attrattività di capitale umano in Italia; è un’iniziativa promossa dal Forum della Meritocrazia e realizzata in collaborazione con LinkedIn, con il sostegno del Governo Italiano e il coinvolgimento di Confindustria Digitale e AICEO. Talents in Motion persegue la sua mission con la piattaforma online, trait d’union tra i talenti all’estero, le aziende italiane, le riforme del Governo e il programma di incontri e tavole rotonde, il Talents in Motion Think Tank, che vedrà le aziende aderenti protagoniste di un processo di coalition building per supportare le istituzioni a raggiungere l’obiettivo dell’aumento dell’attrattività dell’Italia.

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome