Unes aiuta le vittime di violenza domestica con l’arte

#TAKEACTION | Torna anche per il 2019 l'iniziativa solidale con le spille per la Fondazione Pangea Onlus in supporto delle vittime di violenza domestica

Unes riconferma anche per il 2019 il proprio impegno a fianco della Fondazione Pangea Onlus e del progetto solidale “Piccoli Ospiti”, che supporta le donne vittime di violenza domestica e i loro bambini. Nel mese di maggio, in tutti i punti di vendita coinvolti, sarà infatti possibile donare 2 euro in cassa, scegliendo tra una delle quattro nuove spille create dall’artista Enrica Mannari.

 

 

Tutte le donazioni raccolte saranno devolute nello specifico a sostegno di 4 Centri per mamme e figli: ambienti sicuri, protetti e sereni, dove questi ultimi potranno trovare assistenza psicologica e legale, giochi terapeutici, laboratori, pet therapy e molto altro ancora per superare le esperienze traumatiche vissute. Già nel 2018 sono state distribuite 42.005 spille per una donazione totale di 84.010 euro.

Il progetto artistico. Le 4 nuove spille firmate dell’artista Enrica Mannari hanno grafiche e testi diversi per ciascuna variante. I simboli scelti dall’illustratrice sono ricchi di colore e di significato: la rosa insegna che “siamo fragili e forti” allo stesso tempo, l’astronave invita a “esplorare nuovi orizzonti”, la barchetta di carta aiuta a “restare leggeri” e, infine, l’uccello ricorda di “volare alti”.

 

 

A supportare l’iniziativa anche il coreografo Luca Tommassini (nella foto sopra) testimonial d’eccezione del progetto e da tempo tra i più fedeli sostenitori della Onlus. Fondazione Pangea agisce all’interno delle maggiori tematiche relative ai diritti umani e delle donne, nonché alle linee di cooperazione allo sviluppo e di welfare indicate dai Paesi in cui opera, dalle Nazioni Unite e dall’Unione Europea.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome