Unieuro, è ufficiale l’Ipo entro il 1° semestre 2017

Unieuro comunica ufficialmente l'Ipo prevista entro il primo semestre 2017

Unieuro S.p.A. (di seguito: Unieuro) ha rilasciato oggi il comunicato relativo alla domanda di ammissione a quotazione delle proprie azioni ordinarie sul Mercato Telematico Azionario, Segmento STAR, organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., nell’ambito del proprio processo di Initial public offering (Ipo).
Le azioni ordinarie oggetto dell’Offerta saranno poste in vendita da Italian Electronics Holdings S.r.l. ("IEH") che attualmente detiene il 100% del capitale sociale Unieuro.
IEH è controllata indirettamente da Rhône Capital II L.P. con circa il 70,5%, ed è partecipata da Dixons Retail plc che ne detiene circa il 15%, e dalla famiglia Silvestrini e da altri esponenti del management (con quota aggregata pari a circa il 14,5%).

Ipo entro il 1° semestre 2017
Unieuro non comunica al momento quante azioni saranno oggetto dell'Ipo. Il numero complessivo di azioni ordinarie oggetto di Offerta, in aggiunta ad altre condizioni rilevanti della stessa, sarà determinato in prossimità dell’avvio dell’Offerta stessa. Nel contesto dell’Offerta, è prevista inoltre la concessione di un'opzione Greenshoe.
Unieuro e IEH assumeranno impegni di lock-up, in linea con la prassi di mercato per questo tipo di operazioni, per un periodo, rispettivamente, di 365 giorni e 180 giorni decorrenti dalla data di avvio delle negoziazioni.
È previsto che l’Operazione venga completata entro il primo semestre 2017, compatibilmente con le condizioni di mercato e subordinatamente al rilascio del provvedimento di ammissione a quotazione da parte di Borsa Italiana S.p.A.
Le azioni ordinarie di Unieuro siano collocate presso investitori istituzionali in Italia e all’estero ai sensi della Regulation S dell’United States Securities Act del 1933 (il “Securities Act”) e in conformità con le disposizioni normative e regolamentari applicabili ai qualified institutional buyers negli Stati Uniti d’America ai sensi della Rule 144A del Securities Act.all’approvazione del Prospetto da parte della Consob.

Citigroup, Credit Suisse e Mediobanca agiscono in qualità di Joint Global Coordinator e Joint Bookrunner, e UniCredit Bank AG Milan branch agisce in qualità di Joint Bookrunner. Mediobanca agisce inoltre quale Sponsor, Specialist e Stabilizzatore nell’ambito della quotazione.

CONDIVIDI
Articolo precedenteRiva Boutique amplia l’offerta online
Articolo successivoCarrefour aumenta le vendite del 2,7%
Seguo soprattutto il retail e l'immobiliare commerciale, con sporadiche incursioni su industria e marketing. Scrivo anche di letteratura e musica (ma this is quite a different story...)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here