Al target maschile piace fare shopping (75%) e per 1 uomo su 10 è addirittura il passatempo preferito. Secondo la ricerca Neinver, poi, i più appassionati sono i Millennials

Associare in automatico l'attività di shopping esclusivamente (o quasi) al target femminile è ormai uno stereotipo storico del consumismo. Agli uomini fare compere è un passatempo che piace, come dichiara il 75% degli italiani, e per uno su dieci è addirittura tra quelli preferiti.

 

 

A tracciare un quadro su questo tema è una recente indagine di Neinver, player del settore outlet, che per l'analisi si è focalizzato sul nostro Paese. Come emerge dai risultati, ad esempio, i maggiori appassionati dello shopping al maschile sono indubbiamente i Millennials, dato che ancora una volta ci spinge a guardare con occhi diversi a quelli che saranno i top acquirenti del futuro.

Vediamo nel dettaglio alcune tendenze emerse dallo studio e a seguire i maggiori falsi miti da sfatare sul binomio uomini-shopping:

 

 

1 - Marca e praticità sono irrinunciabili
Circa un terzo degli uomini partecipanti all’indagine dichiara di fare più shopping rispetto a 5 anni fa e con maggiore soddisfazione (1 su 4). Tra le preferenze di acquisto spicca l’abbigliamento (70%). Quasi 1 uomo su 2, inoltre, ama comprare calzature più di quanto non gli piaccia acquistare cibo (28%) - anche quando si tratta di vino o alcolici pregiati (10%) - attrezzature sportive (24%) e oggetti per la casa (23%).
Quale che sia l’oggetto del desiderio, poi, tra le caratteristiche irrinunciabili figura la marca (74%), che conta tanto quanto la praticità (73%). In ogni caso, l’approccio allo shopping è all’insegna della riflessività: 3 uomini su 10 dichiarano di informarsi prima sui prodotti da acquistare.

2 - Si compra soprattutto per sé e nel week-end
Il 60% degli uomini italiani si dedica allo shopping nei fine settimana. Solo il 15% afferma di fare spese la sera dopo il lavoro, e un ancor più risicato 4% sceglie la pausa pranzo per questa attività. Per la metà del campione, è sempre il momento giusto per fare shopping se si necessita di qualcosa in particolare, ma quasi il 40% associa lo shopping ai saldi stagionali e il 22% alle promozioni. 6 uomini italiani su 10 dichiarano di fare spesso acquisti per sé, mentre per la restante percentuale, il 21% lo fa per i figli e il 13% per il partner.

3 - Gli outlet tra i luoghi preferiti
Gli outlet sono il luogo preferito per lo shopping da 1 uomo su 3. Un risultato in linea con gli elementi reputati necessari a rendere piacevoli gli acquisti, che sono: punti di vendita ordinati e curati (61%), parcheggi comodi dove lasciare l’automobile senza preoccupazioni (51%), pulizia e sicurezza degli spazi (32%).

Ecco infine in un'infografica i 10 miti da sfatare sul tema uomini e shopping:

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome