Roma è il modello di Rinascente da esportare”, parla Vittorio Radice

Cosa rappresenta l'apertura dello store di Roma per Rinascente a livello internazionale? Quali sono i consumatori di domani? Come si evolve il rapporto con i brand? Vittorio Radice, vicepresidente di Rinascente, risponde a questo ed altro

"A Roma con questa apertura importante colmiamo una grave mancanza: la capitale di Italia non aveva un department store degno di questo nome. Ora c'è, con un modello che rappresenta il vera grande magazzino italiano, un riferimento importante per il nostro sviluppo internazionale". Vittorio Radice, vicepresidente di Rinascente, racconta non solo cosa rappresenta il nuovo store per il gruppo, ma anche di nuovi consumatori, brand e loghi ... visto che è arrivato quello nuovo di Rinascente. "Perché cambiare? I consumatori ci chiamano da sempre così, senza l'articolo la davanti: ci siamo adeguati"

CONDIVIDI
Articolo precedenteL’arte della sostenibilità al salone della Csr
Articolo successivoAuricchio: i formaggi sono storia
Amo il cambiamento e lo vivo con passione, mi occupo di marketing e retail da quindici anni, ho diretto on e off Gdoweek e da qualche tempo anche Mark UP, prima ho seguito con altrettanta passione cinema e lifestyle, ho scritto di moda e di ristoranti, ho lavorato per la televisione e per la radio, ho vissuto almeno tre vite e nessuna mi ha annoiata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here