Vinitaly: Veronafiere e H-Farm insieme per innovare l’eCommerce di vino italiano

H-FARM, piattaforma di innovazione in grado di supportare la creazione di nuovi modelli d’impresa e la trasformazione delle aziende italiane in un’ottica digitale, annuncia il suo ingresso con una partecipazione del 36,5% nel capitale sociale di DesignWine, società partecipata anche da Veronafiere e che coordina Vinitaly Wine Club e l’applicazione mobile Vino.

 

 

L’obiettivo di questo nuovo ingresso è legato alla volontà di H-FARM e di Veronafiere di sviluppare ulteriormente il progetto eCommerce Vinitaly Wine Club, orientato alla promozione ed alla vendita online del vino italiano in Italia ed all’estero. Negli anni l’e-commerce Vinitaly Wine Club si è affermato nel settore del vino italiano online, valorizzando l’importanza dell’innovazione, dell’alta qualità dei prodotti e di un accurato servizio d’assistenza e gestione, elementi fondamentali per la vendita online.

Ricordiamo che recentemente la Fivi, Federazione Italiana Vignaioli indipendenti, si è espressa con insistenza per una semplificazione della normativa sulle vendite a distanza del vino in Europa. E in attesa del via libera comunitario (nonostante la posizione favorevole l'iter procedurale sarà lungo) la presidente Fivi  Matilde Poggi ha chiesto ai ministri responsabili l’adozione di accordi bilaterali per la libera circolazione dei vini all’interno degli Stati Membri.

L’iter attuale, di fatto, rende economicamente sconveniente un eCommerce su scala europea. L'auspicio è che ogni produttore possa in futuro assolvere in proprio e nel proprio paese d’origine le imposte sul valore aggiunto e le accise secondo le aliquote del paese di destinazione delle merci. Con una camera di compensazione che potrebbe quindi calcolare quanto dovuto a ciascuno Stato membro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome