Vino, Esselunga con l’algoritmo

Dare più appeal ai corner sfruttando big data e tecnologia. Sul fronte è impegnata Esselunga.  La catena ha siglato un accordo di collaborazione per il sito eCommerce con Vinhood. La giovane società, fondata a Milano tre anni fa da giovani trentenni, ha creato un algoritmo che in pochi secondi profila il gusto personale del wine lover e aiuta a decidere il miglior vino da abbinare al proprio gusto o a una ricetta. La novità è stata il lancio del servizio  anche in uno store fisico, a Brescia, dove il consumatore può avvalersi di un tablet per la scelta della bottiglia con un’experience divertente.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome