Wba: dalla centrale d’acquisti con Kroger all’accordo con McKesson

In Usa la catena di farmacie fonda, con l'insegna dell'alimentare Kroger, la Retail Procurement Alliance. In Germania, joint venture con McKesson per la distribuzione farmaceutica all’ingrosso

Walgreens Boots Alliance continua nella propria politica di crescita tramite partnership. È dell’11 dicembre la diffusione di una nota stampa che annuncia il consolidarsi della partership fra il gruppo distributivo Kroger e Walgreens. Il primo step della collaborazione aveva riguardato l’introduzione, in 35 farmacie Walgreens, di una selezione di prodotti alimentari Kroger. Si era poi passati alla distribuzione, in 17 supermercati Kroger, di una selezione di articoli del mondo salute e benessere di Walgreens. Ora la collaborazione si rafforza ulteriormente, con la nascita di una centrale d’acquisto comune, chiamata Retail Procurement Alliance. La centrale d’acquisto è stata realizzata con l’obiettivo di rendere più efficienti le operazioni, di abbassarne i costi e di unire le reciproce risorse aziendali per favorire lo sviluppo tecnologico.
"Attraverso questa joint venture, un unicum nel suo genere ad oggi, Walgreens e Kroger hanno l’opportunità di migliorare ulteriormente le attività lungo la supply chain - osserva Alex Gourlay, co-chief operating officer Walgreens Boots Alliance -. il progetto porterà innovazione anche presso il clinte finale, in particolare nelle private label di entrambe le insegne, che garantiranno maggiore convenienza e qualità."

 

 

Il 12 dicembre Walgreens Boots Alliance e McKesson Corporation hanno concluso l’accordo per la creazione di una joint venture che riunirà le rispettive aziende della distribuzione farmaceutica all’ingrosso in Germania, Alliance Healthcare Deutschland e GEHE Pharma Handel. Wba sarà azionista di controllo della joint venture con una quota pari al 70%, mentre McKesson avrà una quota del 30%.
La nuova joint venture potrà aumentare la capacità competitiva e favorire alti livelli di soddisfazione per i clienti, attraverso nuovi servizi, eccellenza operativa e il potenziamento di soluzioni incentrate sul paziente. Inoltre, la nuova realtà porterà a soluzioni efficienti per la distribuzione e a maggiori economie di scala, stimolando la competitività nel mercato tedesco della distribuzione farmaceutica all’ingrosso.
Ornella Barra, co-chief operating officer di Wba, ha commentato: “Combinare le nostre attività nella distribuzione farmaceutica è la decisione giusta per assicurare successo nel lungo termine ad entrambi i business. È un passo avanti strategico che porterà benefici per tutti. Stiamo creando una società sostenibile a vantaggio dei clienti e del sistema sanitario tedesco”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome