Westfield già investiti milioni, ma tutto è fermo

Se tutto va bene (se cioè partono i lavori sulla viabilità) Westfield-Segrate (Milano-Linate), uno dei più grandi centri commerciali italiani, dovrebbe vedere la luce tra 2017 e 2018. Il colosso austrialiano ha versato già 8 milioni di euro di oneri di urbanizzazione al comune

Nel suo Rapporto sull'immobiliare commerciale, Reag Duff&Phelps, una delle più importanti società di ricerca e consulenza sull'immobiliare commerciale, delinea una panoramica sui 16 principali progetti immobiliari a destinazione mista (residenziale-terziario e commerciale) di grandi dimensioni in via di sviluppo a Milano (fra i quali Fondazione Feltrinelli-Porta Volta, l'ex centrale del Latte-Università Bocconi, Symbiosis di Ben Stabili nell'area industriale Ripamonti ) e area metropolitana confinante (in primis l'ex Falck a Sesto San Giovanni).
Fra questi progetti spicca, nell'ambito del retailententainment, Westfield Segrate-Le Gallerie Lafayette che hanno senza dubbio intenzione di aprire appena fuori Milano, a poca distanza dall'aeroporto di Linate, all'interno di quello che promette di essere se non il più grande, uno dei più imponenti nonché attrattivi centri commerciali in Italia. Il progetto di gruppo Percassi e del colosso australiano Westfield include un complesso commerciale da 175.000 metri quadrati che nelle aspettative dovrebbe aprire fra 2017 e 2018, dopo 3 anni di investimenti per 1,3 miliardi di euro.

Progetto bloccato
Il processo risulta ad oggi bloccato e a livello politico si sta facendo il possibile per concretizzare questo importante investimento, mettendo intorno a un tavolo tutti gli attori coinvolti (gli investitori australiani, Serravalle Spa, i diversi ministeri e gli enti locali). La Regione Lombardia ha prorogato le concessioni commerciali, ma senza la realizzazione della viabilità speciale di connessione alla rete stradale le banche non concederanno i finanziamenti per costruire il centro commerciale. Se dovesse essere trovato a breve l’accordo, a giugno potrebbero partire i lavori per il primo tratto di strada, lo yellow track.

Accordi commerciali
Il centro commerciale sta collezionando accordi eccellenti con i più importanti brand a livello mondiale. Oltre alle gallerie Lafayette, si localizzeranno a Segrate il famoso marchio americano di lingerie Victoria’s Secret e la caffetteria Starbucks. Anche UCI Cinema avrebbe firmato un accordo per aprire un nuovo multisala all’interno del centro. Negli spazi di Westfield Milan i celebri grandi magazzini francesi, occuperanno 4 piani per 18.000 mq.
Percassi partecipa alla joint venture paritetica con Westfield tramite Arcus Real Estate, controllata da Stilo Immobiliare, l'unità cui fanno capo le attività immobiliari del gruppo bergamasco. Se l'iter dovesse incepparsi di nuovo sarebbero a rischio anche le casse comunali: Westfield ha infatti già versato un acconto sugli oneri di urbanizzazione pari a 8 milioni di euro e, se il progetto non decollerà, il Comune dovrà restituire i soldi.

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome