Yoox Net-A-Porter aumenta ricavi, fatturato e visitatori

Yoox Net-A-Porter
Il fatturato in Europa, ad esclusione di Italia e Uk, vede un incremento del 26,5% a 353,7 milioni di euro. La crescita in Italia è più lenta e registra un incremento del 6,6%

Crescita a doppia cifra per Yoox Net-A-Porter che archivia i primi nove mesi dell’anno con ricavi in crescita del 17% a 1,33 miliardi e con un terzo trimestre in progress del 19%, a quota 435 milioni. Il gruppo, capitanato da Federico Marchetti, registra inoltre un aumento del numero di visitatori unici e di ordini, ma nel periodo preso in considerazione sono calati i valori medi degli acquisti, passati da 354 euro del 2015 ai 331 euro. Il fatturato in Europa, ad esclusione di Italia e Uk, vede un incremento del 26,5% a 353,7 milioni di euro. A doppia cifra anche lo sviluppo del mercato del Regno Unito (+14,4% a 191,7 milioni). Cresce, ma meno rapidamente l’Italia che vede un progresso del 6,6%, a 87,4 milioni. L'Asia Pacifico ha segnato un +16,1%, a 214,2 milioni.

Conferme e defezioni. Ynap perde la gestione di alcune griffe monomarca come Brunello Cucinelli, che gestirà autonomamente l’eCommerce, e Sergio Rossi che pare non voglia dare seguito alla partnership avviata. Ma se c’è chi decide di varcare la soglia d’uscita, c’è chi invece rinnova gli accordi contrattuali come nel caso di Zeis Excelsa e Dolce&Gabbana, passato a The Level Group.

La crescita dell’hard luxury. Federico Marchetti si dice soddisfatto dei risultati ottenuti e anticipa gli obiettivi fra Federico Marchetti Yoox Net-A-Portercui la crescita di gioielleria e orologeria. “Stiamo progredendo con i nostri piani per accrescere l'offerta dell'hard luxury, come dimostra l'annuncio della nuova partnership commerciale con Iwc Schaffhausen, che porterà la categoria dell'alta gioielleria e orologeria a un livello ancora più alto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here