Yoox Net-A-Porter Group cresce del 16%

Yoox Net-A-Porter
Il gruppo registra cifre in crescita e guarda con ottimismo al 2017 grazie all'esordio di private label e alle recenti partnership avviate

Numeri in crescita per Yoox Net-A-Porter Group che chiude il 2016 registrando un incremento del 16%: il risultato netto adjusted pro-forma nel 2016 ammonta infatti a 69 milioni di euro contro i 60 del 2015.

L’ebitda adjusted si è attestato a quota 156 milioni di euro con un incremento del +17,0% rispetto al valore pro-forma pari a 133 milioni del 2015. I ricavi netti sono cresciuti del 17,7% (+12,4% reported) a 1,87 miliardi di euro. Per il 2017, il gruppo prevede di conseguire una crescita dei ricavi netti in linea con il proprio piano quinquennale. La previsione è una crescita dei ricavi netti organici tra il 17-20%. Il gruppo, inoltre, prevede di investire nell’anno tra i 160 e 170 milioni di euro, soprattutto in tecnologia.

Strategiche per la crescita le partneship avviate dal gruppo. Nel 2016, Yoox Net-A-Porter ha unito le forze con Symphony, un’entità controllata dalla famiglia di Mohamed Alabbar, per stabilire una joint venture e  diventare leader nel luxury eCommerce in Medio Oriente, settore nel quale l’insegna conta oltre 2,9 milioni di clienti attivi, 29 milioni di visitatori unici mensili in tutto il mondo e ricavi netti aggregati pari a 1,9 miliardi di euro nel 2016.

L’obiettivo dunque è un ulteriore sviluppo e tra i fattori che contribuiranno alla crescita del brand si punta sull’esordio della private label di Yoox.

Il Gruppo ha centri tecno-logistici e uffici in Europa, Stati Uniti, Giappone, Cina e Hong Kong e distribuisce in più di 180 Paesi nel mondo ed è quotato alla Borsa di Milano come YNAP.

 

 

 

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteNeinver rinnova le certificazioni Breeam-in-use
Articolo successivoOysho entra nel partner program di Zalando
Vivo e lavoro in Sicilia, terra di spiazzanti contrasti e di straordinarie virtù. La cronaca mi ha battezzato, il retail mi ha conquistato. Seguo l’evoluzione e lo sviluppo delle insegne food e non food sul territorio. Amo libri, teatro e cinema in egual misura. E scrivo per lavoro e per passione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here