Eurocommercial Properties prevede nuove acquisizioni in Italia

Eurocommercial, società olandese proprietaria in Italia di centri commerciali come Curno (Bg), Fiordaliso-Milano, I Gigli a Campi Bisenzio, ha acquisito Collestrada, il più grande centro commerciale dell'Umbria

Dopo l'acquisizione del 50% di Fiordaliso a Rozzano (Mi), Eurocommercial Properties (ECP), società olandese di investimento specializzata negli shopping centre, ha rilevato Collestrada, il più grande centro commerciale (26.000 mq Gla, 42 negozi; fonte: SincronInova-Mark Up, 2015) degli 8 shopping centre di Perugia. E non dovrebbe essere l'ultima acquisizione sul mercato italiano.

Un piccolo "grande" centro

I dati del comunicato inglese da Amsterdam (sede di Ecp), indicano in 28.000 mq la Gla inclusi gli 11.045 mq di ipermercato in locazione (18 anni) a Ipercoop con l'opzione di un prolungamento di ulteriori 12 anni. Con 50 negozi in galleria (fra i quali Zara, H&M, Media World, Bershka) il centro ha una produttività media di 5.550 euro al mq con un 6% di "occupancy cost" che è un ottimo indicatore.

Collestrada  (166.000 abitanti) è una cittadina con buon tenore di vita ("a wealthy town") a sud-est di Perugia e il centro commerciale ha un bacino d'utenza di 345.000 persone nell'isocrona auto di 30'.

A vendere è un fondo specializzato (Fondo Etrusco) di Fabrica Immobiliare Sgr controllato dalla famiglia Caltagirone, il noto costruttore/editore.

La transazione è superiore ai 50 milioni di euro.

Tendenze di mercato

L'acquisizione di Collestrada è una conferma di una tendenza nel mercato retail real estate già illustrata da ECP e ripresa nel convegno Mapic 2015 (di cui riferiamo nel Quaderno Real Estate di Mark Up, gennaio-febbraio 2016), orientata alla valorizzazione, in termini di obiettivi di investimento e strategie di portfolio, dei centri commerciali non necessariamente "prime", di dimensione media, medio-piccola, e con un'attrazione al massimo "regional". Questi centri possono offrire anche rendimenti di tutto rispetto (dal 6% al 7%).

Collestrada ha una locomotiva alimentare di buona qualità (Ipercoop), una media superficie (Media World), una piccola food-court dove spiccano Mc Donald's e RossoPomodoro, uno sportello (automatico) Unicredit, e una stazione di rifornimento carburante (Collestrada carburanti).

Ha anche un discreto calendario eventi, con artisti di notorietà nazionale: fra quelli di inizio 2016, Marco Mengoni e Alex Britti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here