Gli italiani e la casa: sogni in grande, piccoli budget

Aumenta la richiesta/ricerca di metrature medio-grandi (a partire da 90-100 mq), ma i budget mediamente disponibili non permetterebbero, almeno nelle grandi città, che mono/bilocali periferici

Monitorando le richieste di immobili residenziali arrivate sul suo sito negli ultimi tre mesi Immobiliare.it ha definito la tipologia di casa nei desiderata degli italiani nel 2015. Il 31% delle ricerche riguarda i quadrilocali, mentre punta ai trilocali  il 23% (si noti che il trilocale è il principale taglio oggetto di compravendita). Il bilocale, soluzione tipica per single e giovani coppie, è oggetto di ricerca solo nel 19% dei casi.

Metratura ideale della casa

Tra 110 e i 150 mq: questo è la misura dell'appartamento (o casa) ideale di un italiano su 4 (24% del totale), mentre uno su 5 si acconteterebbe di tagli leggermente inferiori (90 e 110 mq).

Autonomi...nel riscaldamento

Il 45% di chi cerca un’abitazione la vuole in ottimo stato o ristrutturata. Nonostante la conferma per il 2015 degli incentivi per riammodernare gli immobili, la ricerca di appartamenti da ristrutturare si ferma all’11%. Sul riscaldamento non c'è storia: il 97% lo vorrebbe autonomo. E passando ai servizi igienici, l'80% preferirebbe 2 bagni.

Comfort sì, ma anche risparmio energetico: Il  67% delle ricerche riguarda immobili con classe energetica compresa tra C e A+.

L'eterno gap tra sogno e realtà

Il 32% delle domande pone come budget una cifra tra 100.000 e 200.000 euro: il dato diventa ancora più interessante se si considerano le sole richieste con prezzo variabile tra 100.000 e 150.000 euro, che da sole rappresentano il 22% (una su 5). Se è vero che il 9% delle domande punta a una spesa media superiore a 500.000 euro, il 16% delle richieste ha come budget una cifra inferiore a 100.000 euro.

Bilocale, il più cercato nelle grandi città

A condizionare l’orientamento degli italiani che cercano casa è la città in cui si vive: confrontando le domande riguardanti immobili in grandi centri (oltre 250.000 abitanti) con quelle relative alle piccole città, emerge un diverso approccio alla ricerca della casa ideale. Nelle città più grandi è il bilocale il taglio più cliccato – richiesto nel 39% dei casi – seguito dal trilocale (35%).

Quadrilocali, maggior richiesta nei piccoli centri

La domanda di monolocali (6%) è praticamente nulle (circa l’1%) nelle città con meno di 250.000 abitanti. Qui, invece, le richieste di quadrilocali rappresentano il 40% del totale. Vi è poi un 19% che punta ad acquistare una casa indipendente, piuttosto che un appartamento (scelto solo da un cittadino su 2, contro il 77% di richieste nelle grandi città). In termini di spazio, invece, se non vi sono grandi differenze a livello generale, nelle piccole città si registra un 12% di domande di immobili superiori ai 200 metri quadri.

Per quanto riguarda il budget di spesa, nelle piccole città il 40% delle domande non supera i 150.000 euro, mentre nei centri più grandi siamo al 28%.

Le domande di chi si dichiara disposto a spendere oltre 500.000 euro arrivano prevalentemente dalle grandi città: 15% contro il 5% nelle piccole località.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here