Scalo Milano, nel 2016 apre il City Style Centre

Un dettaglio dei cantieri di Scalo Milano (Locate Triulzi) che dovrebbe aprire nel 2016

A giudicare dalle foto non sembrerebbe possibile un grand opening per la primavera 2016, ma Promos assicura che quest'anno Scalo Milano vedrà la luce, dopo diversi slittamenti di calendario. Intanto proseguono i lavori del cantiere e la commercializzazione degli spazi  nel City Style Centre ideato e sviluppato da Promos, organizzato per mondi di produzione e consumo (Fashion, Food e Design) nei quali troveranno spazio le produzioni e le marche dello stile italiano.

Design District

Uno dei fattori distintivi sarà il Design District, un’area di 18.000 mq, ispirata ai design district di Miami e New York: con circa 40 unità a metratura variabile il distretto design di Scalo Milano concentrerà un’offerta che spazia dal mobile ai complementi d’arredo, con protagonisti gli showroom e le boutique monomarca delle principali firme italiane del settore. Questa parte del progetto si affianca alle aree dedicate alla moda e all’enogastronomia, e alle iniziative in campo formativo (per es. la Scuola di Alta Formazione Fondazione Machina Lonati Fashion and Design Institute) e artistico con il progetto Piazze d’artista avviato ad Artissima 2015.

Un dettaglio dei cantieri di Scalo Milano (Locate Triulzi) che dovrebbe aprire nel 2016

Promos comunica di aver chiuso il 2015 con un bilancio positivo per i due Outlet Village di Valmontone (Roma) e Palmanova (Udine), che hanno registrato oltre 9 milioni di visitatori (+3% rispetto al 2014), e un fatturato totale in crescita del 3% rispetto all’anno precedente.

Nel 2015 la società bresciana ha siglato 51 contratti per complessivi 9.650 mq di Gla: 24 di questi contratti riguardano nuove aperture, fra le quali Manila Grace e Aldo Bruè a Palmanova, Liviana Conti, Braccialini, Jeep, O Bag, Sandro Ferrone, Melluso e Stroili Oro a Valmontone.

 Nuova food-court a Valmontone

A poco meno di un anno dall’inizio della gestione Promos, Valmontone Outlet conferma la sua leadership diFactory Outlet Centre più frequentato d’Italia, con 6,2 milioni di visitatori nel 2015, e picchi di visitatori nei weekend di oltre 50.000 persone al giorno (30.000 persone in 4 ore in occasione del Black Friday del 27 novembre 2015).

Nel corso del 2015 è stato avviato un piano di restyling, che vedrà il suo completamento nel 2016, e prevede la realizzazione della prima Food Court in un Factory Outlet italiano. Occuperà un’area di 3.000 mq, con 10 locali per la ristorazione (caffè, ristoranti, pizzerie e fast food).

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here