Bariblu, la ricommercializzazione dà i primi riscontri positivi

Bariblu, secondo centro commerciale della provincia di Bari per Gla, è in fase di ricommercializzazione. Il "re-let" interessa ad oggi circa 13.000 mq cui si aggiungono 9 medie superfici. La curano Coimpredil e Svicom. Fra le nuove insegne, OVS, Expert, Ipersimply

Il 2015 è un anno importante per il centro commerciale Bariblu, a Triggiano (Ba), oggetto di una riqualificazione commerciale curata congiuntamente dalla bresciana Coimpredil, società storicamente impegnata nei centri commerciali a livello europeo, promotrice e proprietaria di Bariblu,  e da Svicom, una delle più note società di servizi per i centri commerciali, che ne segue in particolare la gestione.

Bariblu si trova a sud dell’area metropolitana barese, ha 110 punti di vendita su due livelli, con una Gla complessiva di 34.000 mq: è il secondo centro commerciale del barese, con una Gla di poco inferiore a quella del Gran Shopping Mongolfiera a Molfetta.

Inaugurato nel 2007, sin dall’apertura ha puntato su una "leasing strategy" differenziante basata sull’unicità delle insegne presenti (Bariblu è l’unico centro commerciale dell’area con le insegne Sephora, New Yorker, Pittarosso, Zara Home, Giovanni Rana) e sulla valorizzazione dell’imprenditoria locale con l'apertura a numerose eccellenze del luogo.

La riqualificazione è partita ad aprile 2015 con l’apertura dell’ipermercato Ipersimply, cui sono seguiti i nuovi pdv Happy Casa, Expert Mallardo, Desigual, Inside, Naturhouse, Equivalenza, fino all’inaugurazione, a fine settembre, del maxi store OVS. Queste medie superfici si affiancano a quelle già esistenti di Zara, Pittarosso, H&M, Cisalfa e New Yorker.

“Le nuove ricommercializzazioni, a partire dall'inserimento di Expert e di Ipersimply in sostituzione dell'ipermercato Auchan, danno veste nuova e più completa al nostro centro commerciale -commenta Franco Pisa, ad di Coimpredil- con un servizio ancora più adeguato alle richieste della clientela. Le nuove aperture hanno completato il mix merceologico, consolidando Bariblu come punto di riferimento per lo shopping nel bacino di competenza. Importanti i risultati raggiunti in termini di affluenze con costante trend positivo culminato con + 20% di ingressi nel mese di agosto".

“Il lavoro di squadra fra Svicom e Coimpredil per il centro commerciale Bariblu -aggiunge Corrado Di Paolo, Head of Leasing Department di Svicom - si traduce oggi in 9 medie superfici attive, più di 13.000 mq complessivamente ricommercializzati nel 2015, e in un mix merceologico distintivo. Il percorso di re-letting non si ferma: lo dimostra il rinnovato interesse che numerosi retailers nazionali e non, stanno dimostrando per Bariblu" .

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteI top 10 brand asiatici del largo consumo
Articolo successivoLa crisi pesa anche per il vending
Seguo soprattutto il retail e l'immobiliare commerciale, con sporadiche incursioni su industria e marketing. Scrivo anche di letteratura e musica (ma this is quite a different story...)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here