Cliniche nei centri commerciali:
“Si può fare”!

Servizi – La clinica a Stezzano (Bg) è un esempio di come sfruttare a vantaggio dei cittadini spazi all’interno delle gallerie

“Si può fare!” è l'esclamazione di Gene Wilder nei panni del dottor Frankestein riportata in auge da Carlo Conti per l'omonimo contest show su Rai 1: allude all'entusiastica constatazione della realizzabilità di un evento prima ritenuto impossibile. Oggi però le cose sembrano cambiare. Lo conferma Cogest Retail, una delle più importanti società di gestione e commercializzazione di centri commerciali in Italia: “Forse anche sull'onda della crisi dei consumi - commenta amministratore delegato, Carmen Chieregato - il budget di marketing dei centri si sposta sempre più dall'animazione pura al servizio e al coinvolgimento diretto dei clienti”.

Galleria... sana in corpore sano.
Quando lo intervistammo l'anno scorso (si veda Mark UP, marzo 2013, pagg. 88-89) Edoardo Favro di Gci-Gallerie Commerciali Italia (nonché di Cci-Consulenze Commerciali Italia) aveva già delineato un trend: l'attivazione su larga scala di servizi sanitari come laboratori dentistici, poliambulatori e laboratori analisi. Un caso da studiare è sicuramente quello di Stezzano (Bg). Al centro commerciale Le Due Torri, Altarea, proprietaria della galleria, ha presentato in aprile “Corpore Sano Smart Clinic”, un vero e proprio “pezzo” di ospedale attrezzato con 11 ambulatori su 1.000 mq di superficie. “È una struttura realizzata con tutti i crismi dei nostri ospedali, dagli impianti alle attrezzatture, dal personale medico fino ai colori che contraddistinguono le zone e i reparti” aggiunge Paolo Rotelli, presidente Gruppo Ospedaliero San Donato. “Tra i fattori che ci hanno convinto a sviluppare questo progetto spicca la qualità e il servizio che questo centro offre all'utenza di riferimento - spiega Francesco Galli, Ad Istituti ospedalieri bergamaschi - dai parcheggi gratuiti, alla posizione rispetto ai principali assi viari, al servizio di collegamento al centro (navetta) gratuito e costante”. “È una sfida importante, anche come investimento - commenta Simone Maltempi, direttore commerciale Altarea Italia, proprietaria de Le 2 Torri - che abbiamo voluto per avvicinare la sanità alla gente, aggiungendo un altro fattore di servizio a un centro commerciale che già opera in una logica di integrazione al territorio circostante”. La nuova “smart clinic” si articolerà in quattro aree: medicina/prevenzione con le specialità tradizionali, l'area linea/bellezza, movimento, benessere”. È in fase di discussione un accordo con l'Asl per i reparti otorino, cardiologia e oculistica. Ma rientra negli obiettivi a medio termine l'attivazione di un punto prelievi.

Domanda in crescita. Difficile dire quanti seguiranno Altarea su questa strada. Abbiamo sentito i principali protagonisti del settore in Italia. Ermanno Niccoli, numero uno di Corio Italia, reduce dalla mega-apertura di Nave de Vero a Marghera, ammette che Corio non ha esperienze del genere né in Italia né in Europa. E non sembra essere interessata a questo tipo d'investimento.
Diverso il punto di vista di Ecp-Eurocommercialproperties, il gruppo guidato da Tim Santini. Quello dei servizi sanitari e di cura della persona è “sicuramente un settore in crescita al quale poniamo molta attenzione - commenta Stefano De Robertis, direttore marketing Eurocommercial Properties, la società olandese che ha in portafoglio centri commerciale al top dell'attrazione come I Gigli a Campi Bisenzio (Fi) e Carosello a Carugate -. Fummo antesignani nel 2001 con l'apertura di un medical center ai Gigli, uno studio multidisciplinare con 15 specialisti medici di varia natura. Nel tempo poi, per cause esterne legate al gestore della struttura, non continuammo l'esperienza. Tuttavia oggi, visto lo sviluppo e il successo di alcune realtà di studi dentistici, ne stiamo valutando la possibile apertura in diversi centri di nostra proprietà. Al momento abbiamo uno studio dentistico molto performante al centro Leonardo di Imola, che vorremmo ampliare dagli attuali 130 mq. Ci sono trattative in corso per gli altri centri. Come esperienze all'estero non abbiamo casi rilevanti nei nostri centri: i servizi più presenti sono centri estetici, solarium, nails shop”.

Per l'articolo completo scaricare il Pdf

Allegati

230_Cci_Clinic

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here