Il Gran Meliá Nacional Rio de Janeiro sarà il primo hotel della collezione Gran Meliá Hotels & Resorts in Brasile, risultato della ristrutturazione dello storico Hotel Nacional, costruito nel 1972 dall'architetto Oscar Niemeyer

A marzo 2017 è prevista l'apertura del nuovo, e primo, "resort" in America Latina di Meliá Hotels International: il Gran Meliá Nacional Rio sarà anche il primo hotel della collezione Gran Meliá Hotels & Resorts in Brasile.
Situato nel quartiere di São Conrado, uno dei più esclusivi di Rio de Janeiro, questo nuovo hotel è il risultato della ristrutturazione dello storico Hotel Nacional, costruito nel 1972 dall'architetto Oscar Niemeyer, e che riapre dopo più di dieci anni, conservando i dettagli originali. São Conrado è una bellissima zona, circondata da colline sul mare, dove atterrano anche con i deltaplani, anche se su queste colline si trova la favela della “Rocinha”, che è abbastanza pericolosa.
Nei suoi anni d'oro, tra il 1970 e il 1980, l'Hotel Nacional è stato punto di approdo e ritrovo di celebrità del mondo dello spettacolo come Liza Minnelli, BB King e James Brown, oltre che location prescelta per numerosi eventi, come il Rio Film Festival.
Riconosciuto come edificio d'importanza nazionale, Gran Meliá Nacional Rio raccoglie alcune delle opere di arte moderna più famose del Brasile: all'ingresso dell'hotel si trova il "Painel de Carybé", dell'artista Hector Bernabo (detto Carybé), caratterizzato da 270 lastre di cemento scolpite con personaggi carioca.
Anche i giardini di Burle Marx, l'architetto paesaggista che ha introdotto in Brasile la moderna architettura del paesaggio, rappresentano un'altra eredità dello storico hotel, e ospitano 46 specie di piante native brasiliane e i sentieri di ciottoli importati dal Portogallo, conosciuti come "calcado".

09dGranMeliaNacionalBrasilRioDeJaneiro-MockupRoom

Gran Meliá Nacional Rio offre 413 camere e suite, tra cui due Presidential Suite ed Executive Suite. Il design circolare, la facciata di vetro e le aree comuni, disegnate dall'interior designer brasiliana Débora Aguiar, enfatizzano la vista panoramica sulla città. L'hotel offre due ristoranti: il Sereia, specializzato in cucina Mediterranea con influenze spagnole, il cui nome si ispira alla scultura di Alfredo Ceschiatti di fronte all'hotel e, al 32° piano, un ristorante a insegna Signature, che a partire da aprile 2017 proporrà piatti d'avanguardia preparati dallo chef Felipe Bronze.
A disposizione degli ospiti anche tre bar, di cui uno con vista a 360° sulla città, la prima Spa by Clarins in America Latina e una pista d'atterraggio per elicotteri all'ultimo piano.
Il servizio RedLevel, disponibile da aprile 2017, garantirà un servizio personalizzato e l'accesso a spazi privilegiati.
Il Gran Meliá Nacional Rio si aggiungerà agli altri 17 hotel del Gruppo Meliá Hotels International nel Paese, inclusi Brasilia, Recife, Campinas e São Paulo, con tre nuovi hotel previsti per il 2018.

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome