Alimenta2Talent premia cinque progetti sul food da cui nasceranno altrettante startup

Presso l’Expo Gate di piazza Castello a Milano, il 24 novembre sono stati premiate cinque idee di nuova agricoltura che saranno sviluppate in altrettante nuove startup. Il concorso Alimenta2Talent promosso dal Comune di Milano e dal Parco Tecnologico Padano di Lodi ha vagliato diversi progetti con concept che privilegiano la riduzione degli sprechi e la sostenibilità.

I vincitori
Tra i quindici finalisti la giuria ha selezionato i progetti Agricoltura 2.0, Eco-aerogel, MyFoody, Outdoors safe food e Quomi.

Agricoltura 2.0
Provenienza: Frosinone
Il team: Davide Balbi, Fabrizio Borriello, Renzo Armellin, Luigi Merucci, Jlenia Fortuna, Sabrina Segatta
Settore: tecnologie per l’agricoltura, crescita sostenibile
Progetto con l’obiettivo di incrementare la produzione agricola sfruttando la coltura acquaponica attraverso mini ecosistemi nei quali le coltivazioni attingono l’acqua da vasche con pesci. Il sistema si alimenta con l’energia solare e può essere sfruttato a qualsiasi latitudine.

Eco-aerogel
Provenienza: Pavia
Il team: Piercarlo Mustarelli, Stefania Grandi, Andrea Nulli, ForEnergy s.r.l.
Settore: nuovi materiali, agricoltura, recupero scarti
Progetto che prevede la fornitura di aerogel a purezza differenziata: elevata per ricerca e sviluppo e inferiore per altri scopi. Questi materiali hanno la peculiarità di resistere fino a 1000 °C e di essere producibili attraverso un sistema “green” a partire dalla cenere della lolla di riso, uno scarto molto abbondante presso le risaie.

MyFoody
Provenienza: Milano
Il team: Francesco Giberti, Luca Masseretti, Esmeralda Colombo, Stefano Rolla, Francesco Luziatelli, Giulia Pagani
Settore: ambiente, riduzione degli scarti alimentari, sostenibilità
Un progetto che impatta sulla distribuzione alimentare e sulla riduzione dello spreco. Mediante un sistema di commercio elettronico le imprese del settore possono vendere prodotti in scadenza, difettati o in eccesso. Di più: il consumatore può ritrarli presso il punto di vendita o riceverli a casa con un mezzo ecologico.

Outdoors safe food
Provenienza: Milano
Il team: Erna Lorenzini, Augusto Ballerio
Settore: Alimentare, salute
Un programma per la preparazione di pasti pronti prevalentemente per il consumo fuori casa composti da alimenti certificati ma a costi contenuti. Obiettivo: di gestire i casi di intolleranza alimenare.

Quomi
Provenienza: Milano
Il team: Daniele Bruttini, Alessandro Pantina, Andrea Bruno, Alberto Tiradossi, Francesca Cortese
Settore: web e cibo
Piattaforma per erogare via web delle ricettazioni attraverso l’apporto di chef. Gli ingredienti delle ricette sono consegnate a casa in quantità misurata. La finalità è creare uno strumento che consenta di sostenere un’alimentazione sana e bilanciata.

Menzione speciale al progetto Narratè che unisce il cibo all’editoria e intrattenimento. Il tempo impiegato dall’infusione di the nel prepararsi, è occupato da un racconto dalla lunghezza opportuna. La versione digitale sfrutta i QrCode.

Avviare l'impresa
Alimenta2Talent corrisponderà ai vincitori risorse per seguire  un piano di sviluppo denominato Alimenta Accelerating Program composto di:

  • 1.500 € al mese per la durata del programma
  • 1 advisor dedicato a supporto delle focalizzazione del progetto
  • un gruppo di mentor che fornirà competenze
  • spazi di co-working nell'acceleratore tecnologico Alimenta
  • network di ricerca, imprese e istituzioni del Parco Tecnologico Padano e del Comune del Milano

Al concorso hanno partecipato 100 progetti.

Un momento della premiazione all'Expo Gate di Milano
Un momento della premiazione all'Expo Gate di Milano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here