Qui! Group cresce e si espande in Brasile

650 milioni di fatturato, +40 milioni nel 2015 rispetto al 2014. Con questi numeri Qui! Group, società genovese operante nel settore dei titoli di servizio, nei sistemi di pagamento e nei circuiti loyalty, ha raggiunto una crescita anno su anno del 7% e oggi guarda al mercato nord Americano con prospettive di espansione. Sono infatti gli Usa e Sud America i prossimi obiettivi.
Qui! Group è una società a capitale interamente italiano autorizzata a operare come Imel (Istituto di moneta elettronica) dalla Banca d’Italia, un key factor per l’espansione oltre confine. Il piano di sviluppo prevede nei prossimi due anni un’intensa attività come dichiarato da Gregorio Fogliani, presidente Qui! Group: "Abbiamo iniziato a operare in Brasile e contiamo di riuscire a emettere le prime carte di pagamento entro il primo semestre 2016. Per il prossimo biennio guardiamo invece al Messico e agli Stati Uniti, due paesi in cui stiamo già stingendo accordi importanti e facendo scouting di talenti - afferma Gregorio Fogliani, presidente di QUI! Group. - La strategia che punta all'innovazione continua sta pagando anche all'estero. In Italia intanto continuiamo a fare investimenti, soprattutto in ricerca e sviluppo: 15 milioni negli ultimi tre anni, anche per consolidare due poli di eccellenza tecnologica, Genova e Napoli, per l'innovazione nei settori di business del Gruppo, con l'inserimento in azienda di giovani talenti selezionati attraverso le collaborazioni con le università - prosegue Gregorio Fogliani. - Payment e loyalty sono sicuramente due settori dove saremo molto impegnati nel 2016. Abbiamo intenzione, anche attraverso le partnership che saremo in grado di annunciare entro la primavera, di arrivare all'emissione di milioni di carte di pagamento e aumentare la rete di loyalty di decine di migliaia di esercizi. Questo ci posizionerà definitivamente come leader di mercato”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here