#Takeaction: Alberto Moretti: cambio vita, ma non bandiera

Cosa spinge una persona a diventare un imprenditore? E cosa cambia nella vita di tutti i giorni? Lo racconta con il sorriso sulle labbra il protagonista di questa storia di #takeaction #ilsegretodelsuccusso

"Ho passato più della mia vita nel retail e, a cinquant'anni, quando tiri la riga per un bilancio, ho sentito la necessità e la voglia di mettermi in discussione in una maniera diversa. Così, sono diventato imprenditore, uno dei 2.600 del mondo Conad, il mestiere più bello del mondo, per me, anche se serve predisposizione, che io sento come naturale".

 

 

Così Alberto Moretti racconta la sua nuova vita, una sfida importante, per lui, la sua famiglia (la moglie Barbara condivide con lui l'avventura sul campo), Cia, come cooperativa di riferimento, e tutto il mondo Conad.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome