Carrefour introduce le “quiet hours”

"Quiet Hour" (Ora quieta) è un'iniziativa di Carrefour, implementata in Friuli, per permettere uno shopping in tranquillità alle famiglie di persone con autismo

Il Carrefour del centro commerciale Friuli a Tavagnacco (Ud) ha fatto sua la proposta di Progetto Autismo Fvg di aderire all’iniziativa Quiet Hour (letteralmente: ora quieta, o anche, e meglio: ora della quiete), proposta già in numerosi negozi in Inghilterra.
La quiet hour è una parentesi di tranquillità e di silenzio nel flusso spesso cacofonico della vita quotidiana soprattutto nelle ore diurne, pensata per rendere più gradevole il momento dello shopping alle persone con autismo, sensibili ai rumori e agli stimoli sonori e visivi, mentre fanno la spesa con i genitori.
Primo punto di vendita alimentare in Italia ad aderire a un'iniziativa di questo tipo, Carrefour Tavagnacco ha introdotto in due fasce orarie a cadenza settimanale alcuni sistemi di easy living quali l'apertura delle porte automatiche a scorrimento presso l’entrata, le luci e le insegne a bassa intensità, una cassa dedicata ma non esclusiva, assenza di muletti e transpallet nelle corsie, musica spenta e la mancanza di annunci improvvisi agli altoparlanti. Le fasce orarie scelte sono: lunedì 10-11, mercoledì 17-18)
Carrefour ha messo a punto anche una app chiamata "Quiet Hour" che permetterà alle famiglie e alle persone con autismo di vedere in tempo reale eventuali spostamenti di giornata dovuti alle festività: per facilitare in famiglia la programmazione e la gestione dei comportamenti problema delle persone con autismi.

 

 

Progettoautismo Fvg Onlus conta circa 300 iscritti di cui 100 famiglie con figlio affetto da Disturbo dello Spettro Autistico. L'associazione nasce proprio dall'intento di alcuni genitori di aiutarsi  attivare servizi sul territorio friulano per questi ragazzi speciali. La onlus si è formata dieci anni fa per aiutare e accompagnare i genitori in questo compito di educatori.
Progettoautismo Fvg Onlus è iscritta dal 2014 all'Albo regionale del Servizio civile nazionale, che offrirà la possibilità di partecipare al prossimo bando di presentazione di progetti di Servizio civile nazionale e servizio civile solidale (per ragazzi di 16 e 17 anni), con l'invio di quattro persone a coadiuvare l'attività dell'associazione.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome