La strategia di Crai per crescere su Facebook e Instagram

Un valore della reach media mensile dei post di circa 8 milioni di persone. I numeri social di Crai grazie all’attività di Iaki sulle piattaforme

La sfida affidata da Crai a Iaki era: incrementare l’audience e il servizio di spesa online per una catena che ha nella prossimità fisica dei propri punti di vendita – oltre 2.200 in tutta Italia – il suo punto distintivo riconosciuto dal mercato. L'agenzia di customer engagement ha creato allo scopo una strategia multicanale attraverso la realizzazione di piani editoriali in linea con il programma di marketing dell’azienda e intercettando gli interessi degli utenti sui Facebook e Instagram.

 

 

La strategia messa in atto da Iaki è partita dall’analisi del comportamento delle persone in un contesto, quello della "vetrina" social, in cui è facile mostrare i propri gusti e interessi in totale naturalezza. Ciò ha permesso di costruire piani editoriali ad hoc, sia dal punto di vista dei contenuti, appositamente studiati per i consumatori, sia per quanto riguarda la creatività, pensata per i social e non adattata da altri media.

Il risultato dell’attività, che ha conciliato gli obiettivi commerciali di Crai e il comportamento spontaneo degli utenti sui social, ha registrato un incremento importante dei fan su Facebook, che superano i 158.000 (+150%). L'insegna parla inoltre di un valore della reach media mensile dei post di circa 8 milioni di persone, 50.000 interazioni al mese coi propri clienti online e 28 milioni di impression generate dai contenuti. Il profilo Instagram, infine, raggiunge al giorno mediamente 300.000 persone.

“Il nostro obiettivo è stato quello di raccontare il brand Crai sui social network attraverso un linguaggio semplice e vicino alla nostra audience", sottolinea Mario La Viola, direttore marketing, format, rete e sviluppo di Crai.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome