Panini Durini è una catena di lunch bar/tavola fredda molto nota a Milano, dove ha la maggior parte dei suoi 17 locali, tre dei quali si trovano in grandi centri commerciali come Carosello e Porte Franche, oltre che nello Shopping District di CityLife

Astraco, società di advisory indipendente, attiva da gennaio 2018 sotto la guida di Nino Dell’Arte (nella foto), ha organizzato e strutturato l’ingresso di investitori privati in Pancioc S.p.A., società attiva nella gestione della catena di lunch bar tavola fredda a marchio Panini Durini.

Panini Durini, fondata nel 2011, ha 14 punti vendita localizzati nelle aree centrali e più strategiche di Milano (per esempio, via Durini, Duomo Mengoni, Duomo Orefici, Manzoni, Brera, Turati, Cadorna) e altri 3 all’interno di centri commerciali: Carosello a Carugate (Mi), Shopping District di CityLife a Milano e Porte Franche a Erbusco (Bs), l'apertura più recente. Ha registrato un fatturato di 9,5 milioni di euro nel 2017 e prevede di chiudere il 2018 con 11 milioni di euro.

L’operazione è stata perfezionata attraverso l’acquisizione di una quota di maggioranza di Panini Durini da parte di una società veicolo costituita ad hoc e capitalizzata dal club deal. Nell’acquisizione ha co-investito, attraverso uno strumento di debito mezzanino, il Fondo Impresa Italia gestito da Riello Investimenti Partners SGR. I soci fondatori rimarranno co-investitori assieme alla nuova compagine azionaria.

L’obiettivo del progetto è sostenere lo sviluppo ampliando la rete di Panini Durini con 20 nuovi locali in Italia e all’estero nel prossimo triennio. Panini Durini sarà guidata da un nuovo amministratore delegato, Domenico Mazzeo, investitore del club deal promosso da Astraco e manager esperto nel settore food retail, con alle spalle numerose esperienze tra le quali Obicà.

Il modello di Astraco è appunto quello del club deal dove gli investitori partecipanti, ad oggi famiglie imprenditoriali, selezionano direttamente i progetti di investimento a cui aderire in base al proprio gradimento, alla comprensione delle leve operative di creazione di valore e al contributo strategico proveniente dalle rispettive esperienze nei settori industriali di appartenenza.

 

 

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome