Comunicare un brand? Il futuro è nel video marketing

Se l’online è la nuova frontiera della comunicazione, sono i video il futuro imprescindibile delle strategie digitali di maggior successo. Secondo gli esperti, il visual marketing sta acquistando crescente importanza ed è destinato a assumere un ruolo sempre più preponderante per i brand, grandi o piccoli che siano, considerato che la rete, per quanto non propriamente neutrale, garantisce comunque una certa dose di democraticità rispetto ad altri canali.

millennialsIl Cisco Visual Networking Index, nello specifico, prevede che nel 2019 l’80% di traffico internet sarà generato dal consumo di video, un aumento del 64% rispetto al 2014. Ad oggi, la metà dei pubblicitari statunitensi sta spostando il proprio budget dalla televisione ai video digitali (AoL 2015 US State of the Video Industry Report) e il 96% delle organizzazioni B2B utilizza questi ultimi come parte del marketing online, con il 73% che ne conferma l’impatto positivo sui risultati (report Reelseo).

Social media signsSi tratta di uno strumento capace di affermare con efficacia e coerenza la brand awareness, avvalorando il messaggio e trasformandolo potenzialmente, e a zero costi aggiuntivi, in un fenomeno virale. La piattaforma You Tube, con miliardi di visite al giorno, risulta in questo senso preferenziale, ma efficace solo se abbinata a un approccio a 360 gradi, che coinvolga anche siti proprietari, pagine dei prodotti, comunicazioni mail, canali social e così via.

Come sottolinea Jayson DeMers su Forbes, il visual marketing sarà sempre più focalizzato e coinvolgente, facendo leva su trend come l’uso delle Gif animate e uno storytelling in tempo reale grazie allo streaming. Centrale la qualità dei contenuti, così come richiede il content marketing, altro must imprescindibile per i brand.

Non è un caso che, grazie alle consumer insights appositamente effettuate e alla sua capacità di bypassare un linguaggio strettamente pubblicitario, l’advert natalizio di John Lewis sia stato quello di maggior successo in tutto il Paese, con oltre 22 milioni di visualizzazioni. Il video #ManOnTheMoon, riportato a inizio articolo, si inserisce in una più ampia strategia digitale portata avanti con convinzione dalla catena inglese di grandi magazzini che, a differenza di altri suoi competitor, ha registrato nel periodo festivo un incremento complessivo delle vendite pari al 5,1%, con l’e-commerce a +21,4%.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here