Dacia Arena ospita la Summer School per gestire i nuovi stadi

Dacia Arena
Dacia Arena - Udinese Juventus
A Udine la prima edizione del percorso di formazione dedicato a professionisti e studenti in Stadia Management: non solo più gestione degli impianti

Icrim-International Center of Research in International Management dell'Università Cattolica di Milano, e Udinese Calcio organizzano a Udine la Summer School in Football Stadia Management, programma di formazione dedicato a documentare e discutere le migliori pratiche relative alla gestione -non solo sportiva- degli stadi calcistici. Il Corso è patrocinato da Lega Serie A, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e Istituto per il Credito Sportivo, con la collaborazione di AirFrance-Klm e con media partnership del Corriere dello Sport e Sky.

Dalla gestione di impianti all'entertainment

La Summer School si svolge a Udine, alla Dacia Arena, dal 24 al 30 giugno 2019 in coincidenza con lo svolgimento del Campionato Europeo Under 21, la cui finale è prevista a Udine il 30 giugno. Il programma di studio si rivolge a manager e operatori delle società calcistiche, a studenti universitari, dottorandi e ricercatori interessati al tema dello Stadium Management. Gli insegnamenti si svolgeranno in lingua inglese, con una faculty che include alcuni tra i più noti protagonisti della comunicazione sportiva, della gestione di impianti all’entertainment, fra i quali Matt Rossetti, architetto statunitense progettista del nuovo stadio di Venezia e autore di opere architettoniche destinate allo sport e all’intrattenimento come il Palace Auburn Hills a Detroit e la Red Bull Arena di New York, e Marco Casamonti, ideatore della facciata, il "diamante", del nuovo stadio di Udine che lo ha reso un edificio capace di reagire e interagire con il contesto assumendo i toni dell‘azzurro del cielo, del rosato del tramonto, del grigio della nebbia modulando il proprio valore in relazione alle condizioni dell‘intorno.

Le pratiche gestionali che si sviluppano intorno allo stadio riguardano molti ambiti: marketing, logistica, sponsorizzazioni, servizi di catering, assistenza e intrattenimento degli spettatori. Tutto questo richiede l'impiego di tecnologie di avanguardia nell'ambito delle telecomunicazioni, della sicurezza, dell'analisi dei dati e dell'automazione, tutte temi approfonditi nella prima edizione della Summer School di Udine.

"Udinese Calcio è uno dei primi club italiani che ha intrapreso un'evoluzione del proprio modello di business ristrutturando e gestendo lo stadio, trasformandolo nella Dacia Arena, un impianto moderno e multifunzionale, aperto a tutti, tutta la settimana -commenta Magda Pozzo, Group strategic marketing coordinator di Udinese Calcio -. Dacia Arena è diventata uno dei modelli di riferimento nell'ambito dello spettacolo calcistico e della capacità di uno stadio di diventare punto d'incontro per la società".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome