Feltrinelli punta sul design, il regalo e la degustazione del tè con LeFel

I protagonisti – Dopo aver segmentato le librerie il gruppo studia a Parma nuove adiacenze merceologiche

Di seguito il testo dell'articolo. Registrati gratuitamente per scaricare il pdf con la versione completa

1. Format innovativo e coraggioso
2. Il negozio punta ai target che valorizzano il gusto e il piacere

La Feltrinelli è davvero coraggiosa in questa diversificazione basata sul gusto e sul piacere. Il corpus merceologico scelto è sicuramente un aggregato di complementarità ai libri (tanto) e alla musica (poco), ma una simile offerta è soggetta a vendite periodali, cioè registra i maggiori fatturati in alcuni periodi dell'anno, quelli dedicati ai regali come il Natale, la Pasqua, i compleanni. È una scommessa difficile da reggere 365 giorni l'anno, soprattutto se i prezzi sono adeguati al format, cioè alti. Ma esistono numerosi piccoli target che hanno eletto il design a stile di vita e potrebbero ben eleggere LeFel a loro negozio per acquisti con experience. Per sostenere una simile scommessa i buyer dovrebbero rinverdire periodicamente l'assortimento. E badare molto alla marginalità.


Insegna multimarca
Finalmente un negozio (il progetto è di Crea international) che contemporaneamente ha mission e directory chiare e invitanti.  
La nuova insegna ha 5 buyer che compongono l'offerta. Si sono affidati a un numero altissimo di marche segnaletiche (forse troppe). Eccone alcune: articoli del MoMa di New York, Moleskine, Normann, Himla, Menu, essenze e saponi di Tadé; biancheria per la casa e l'abbigliamento di Marimekko. Sono tutti brand di sicuro interesse.  

Altre marche

Ecco altre marche dell'assortimento: cappelli di Kangol, borse di Nava, Bree e Tintamar, linea di abbigliamento Wesc, elettronica di Nintendo e Apple. Il visual è invitante e coerente nelle sue diverse manifestazioni. Meriterebbe di più la complementarità con i libri che è solo accennata e non ha attrezzature a disposizione per esprimersi.  

Tè e degustazione
Nell'ammezzato è stato organizzato uno spazio per la degustazione e la vendita di tè (Le Palais de Té). Si tratta di 34 tipologie di prodotto molto ricercate e gustabili oltre che come prodotto finale anche come prodotto grezzo, grazie a 34 barattoli che permettono al cliente di sentire l'aroma. È, questa, un'area di grande innovazione che merita di essere sviluppata anche con qualche seduta in più.  

Viaggio&Viaggiatori vs Scrittura

Qui sopra: al primo piano i prodotti per il viaggio si alternano a quelli per la casa. Qui a lato: il piano terra è la prima accoglienza merceologica: le categorie di questo spazio sono le più vicine alla libreria come i prodotti per la scrittura ma anche il design per la casa

Allegati

Feltrinelli punta sul design, il regalo e la degustazione del tè con LeFel.pdf

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here