EssereBenessere rende la farmacia trasparente e moltiplica i servizi

Di seguito il testo dell’articolo. Registrati gratuitamente per scaricare il pdf con la versione completa

1. Un livello di vendita e due di servizi
2. La tecnologia recupera tempo per l’assistenza e la consulenza

La farmacia sta cercando nuove strade per distinguersi dal semplice negozio dove è possibile trovare il farmaco etico o le calzature sanitarie. EssereBenessere, a parere di MARK UP, è l’apripista di un nuovo modo di trattare prodotto e servizio, mettendo al centro la salute del cliente che ha sempre più nuovi bisogni e nuovi desideri. A Milano-p.le Corvetto è possibile osservare questo nuovo formato che rappresenta il futuro della farmacia basata sì ancora sui farmaci etici, ma con l’aggiunta di servizi offerti in modo professionale e puntuale. L’uso della tecnologia (a cominciare dal magazzino automatico) permette al farmacista di concentrarsi sull’assistenza.

Il cliente a fianco
Una delle novità da osservare è il banco-postazione dove la farmacista ha tutto quello che le occorre per servire il cliente. I farmaci arrivano dal magazzino sul banco tramite uno scivolo. Il banco è tagliato e il cliente si può mettere a fianco della farmacista.

Consulenza
Al livello terra, in fondo al layout della farmacia, sono attivi due gabinetti di consulenza con apparecchiature specifiche, tra cui la dermocosmesi.

Casse ergonomiche
Sono 6 i blocchi cassa attivi nel pdv di Milano-Corvetto. L’ergonomia è costruita da una postazione ottimale con computer e stampante al centro. Lo scivolo fra le due postazioni è collegato al magazzino automatico che garantisce l’arrivo immediato
dei farmaci richiesti.

Magazzino automatico
Il magazzino automatico è ubicato nell’ammezzato fra il livello terra e il primo piano. Il cliente, alzando la testa, lo può vedere in funzione. È stato effettuato un investimento di 250.000 euro con ammortamenti per 5 anni. Gestisce 600 ricette al giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome