Il futuro? Farmacie sempre più commerciali

Sviluppare format farmaceutici più orientati al retail non significa snaturare il canale, ma consentire loro di essere maggiormente competitivi sul mercato. Questo il parere di M Mobile, specialista nella realizzazione di format farmaceutici

Lo studio degli aspetti commerciali e di marketing, sebbene poco approfondito tradizionalmente dai farmacisti, va letto come un importante asset di crescita per il canale farmacia. Ne è convinta Mobil M Italia, società di consulenza specializzata nella realizzazione di format farmaceutici. Conferma Dario Piccoli, general manager Mobil M:

Se il farmacista vuole stare al passo con un mercato in forte cambiamento, deve approcciare il concetto di farmacia commerciale. Ciò non significa trasformare la sua attività verso formule drugstore, come alcuni credono. Si tratta, piuttosto, di sviluppare uno spazio deputato alla vendita di un prodotto/servizio rispettando le logiche base del retail: accoglienza, attrazione, comunicazione attenta e sempre aggiornata, distribuzione di arredo e di prodotto secondo flussi e percorsi studiati.

Per aiutare il farmacista a creare un format che unisca competenza professionale e know how commerciale, Mobil M ha sviluppato Restart, un metodo di progettazione che fornisce al professionista una consulenza completa, dall’identificazione del posizionamento strategico del punto di vendita alla definizione del layout commerciale, per continuare con il progetto architettonico, sino ad arrivare alla stesura del piano di comunicazione.

Nell’ottica di avvicinare i farmacisti alla sfera commerciale, Restart prevede anche un programma formativo dello staff della farmacia: “La logica è quella di creare figure che possano applicare strategie di vendita consolidate, come per esempio tecniche di cross selling o cross counseling, allo scopo di aumentare la redditività del punto di vendita”.

Una case history interessante in questo senso è rappresentato dalla farmacia Dr Stebe di Abbiategrasso (Mi), che si ispira al modello della catena americana Pharmaca: ampio spazio viene dato all’offerta naturale, dall’omeopatia alla nutraceutica, con soluzioni diverse per aree tematiche

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome