Sharing culture: Google porta online i teatri italiani

Mostre digitali, video esclusivi degli spettacoli e tanto altro. Così il Google Cultural Institute dà accesso ai palcoscenici di tutto il mondo attraverso un rivoluzionario spazio virtuale.

L’accesso alla cultura è sempre più aperto e a portata di mano grazie al mondo della rete, che adesso trasporta online anche le arti performative in scena su alcuni dei più importanti palcoscenici mondiali, dando vita a un’experience inedita. Questa l’iniziativa di Google, che sul suo Cultural Institute virtuale ha aperto un apposito spazio in partnership con 60 istituzioni culturali di diversi Paesi, ricordando ancora una volta come l'arte possa essere veicolo di valore imprenditoriale.google cultural institute

Dalle mostre digitali a video esclusivi, passando per la street view e il dietro le quinte. La tecnologia consentirà anche di assistere a performance registrate con camere a 360 gradi, per osservare il pubblico dallo stesso punto di vista dell’artista sul palco dell’Opera di Parigi, o guardare in basso nella buca d’orchestra mentre suona la Filarmonica di Berlino.

teatro opera roma su googleIn Italia, a sbarcare su internet sono il Teatro dell’Opera di Roma, il Teatro di San Carlo di Napoli, il Teatro della Pergola di Firenze e il Museo del Violino di Cremona, che permetteranno a tutti gli utenti di vivere esperienze uniche, capaci di trasformare l’ecosistema culturale grazie a un digitale che diventa veicolo di bellezza e a un nuovo concetto di sharing.

In video la presentazione del progetto con il Teatro dell'Opera di Roma.

 

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome