Dalla quantificazione del sé alla performance personalizzata. Gli analisti di Trendhunter spiegano come l’evoluzione degli stili di vita incrocerà offerta e scelte di consumo a livello globale.

Cambiano le tecnologie, le menti, le nostre esigenze e la nostra percezione della realtà. Conoscere queste evoluzioni ed intercettarle per il mondo dei prodotti e dei servizi rappresenta un vantaggio competitivo enorme.

 

 

L’appuntamento annuale con le previsioni di TrendHunter, che campiona con metodo scientifico il tasso di diffusione delle nuove tendenze, svela anche per il 2017 alcuni sviluppi lifestyle che incideranno anche sulle abitudini di consumo.

1Quantificazione del sé
tech fitness wearable indossabile
I consumatori desiderano sempre più raccogliere informazioni su sé stessi e sulle proprie abitudini, soprattutto in ambito di personal care. A supportare il monitoraggio di pelle, corpo e stato di salute nel corso del giorno arrivano sempre più tecnologie, indossabili e non solo.

 

 

Un esempio? Il dispositivo Mlizhi, che rileva il livello di idratazione della pelle, o Withings Go, piccolo e attaccato alla tasca per rilevare tutto il movimento quotidiano. L’applicazione sullo smartphone ci dice in tempo reale quanto abbiamo dormito, camminato, corso e molto altro.

2Raffinatezza casual
vino spina
Prodotti ed esperienze di consumo prima percepiti come più impegnativi e di lusso acquistano maggiore accessibilità. A contribuire è soprattutto il mondo digitale e delle applicazioni, che forniscono piccoli training educativi per settore e possibilità di conoscenza istantanea.

Un esempio? Il passaggio del vino a bevanda più casual e quotidiana, con la complicità di elementi come la diffusione del vino alla spina.

3Sospensione dell’età adulta
gioco adulti divertimento
Vessati da un contesto difficile e da un futuro incerto, i Millennials gestiscono l’ansia prendendo parte ad esperienze e ad attività divertenti, di stampo adolescenziale e contraddistinte dall’espressione di spontaneità.

Un esempio? Dai summer camp per adulti ad eventi contraddistinti dal gioco, passando per villeggiature in casette sull’albero…ma di lusso.

4Performance personalizzata
integratori
La cultura del fitness si associa sempre di più a quella degli integratori di benessere, alimentare in primis. Agli iper coscienziosi della salute la semplice attività fisica e regime dietetico associato non bastano più. Vogliono un controllo a 360 gradi del loro corpo, in ottica personalizzata. Da qui l’exploit della customizzazione nel mercato health e in parte beauty.

Un esempio? Capsule da ingerire fatte a mano e da riempire con la sostanza d’interesse, servizi online e non,che offrono programmi di wellness ad personam, ma anche più in generale bevande detox con packaging funzionale e pre-dosato.

5Convivenza scientifica
senior baby boomers anziani
Mentre le applicazioni per incontrare compagni di una notte e anime gemelle spopolano e diventano sempre più targettizzate ed analitiche, la stesso fenomeno si estende alla coabitazione. L’esigenza crescente di dividere i costi di affitto e bollette, soprattutto per MIllennials e per i più senior Baby Boomers, trova nella tecnologia e in apposite app digitali una nuova risposta.

Un esempio? L’applicazione Room, che aiuta a trovare il coinquilino compatibile, o il servizio Room2Care, che offre la stessa cosa ai senior che vivono da soli (con risvolto positivo anche in termini sociali).

Parliamo di tendenze che ben si inseriscono in un contesto sempre più esperienziale, dove non a caso per rivolgersi ai giovani bisogna spostare il focus dal brand all’ecosistema narrativo.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome