Banca Bnl passa ad Instagram per comunicare arte e cultura

Gruppo BNP Paribas continua a puntare sul social media marketing, in questo caso per raccontare il proprio impegno in ambito artistico e culturale.

I social non servono solo all’alimentare e al fashion, anche un settore più austero e dall'identità di per sé stessa poco ingaggiante come quello bancario può instaurare attraverso questi canali una nuova relazione con i propri clienti. Lo dimostra la scelta di Bnl Gruppo Bnp Paribas di aprire un account Instagram, piattaforma privilegiata per la comunicazione visiva, dedicato a raccontare il patrimonio artistico della banca e le iniziative culturali sponsorizzate.

 

 

BNL arte_Lotto Giuditta e Oloferne
Giuditta e Oloferne di Lorenzo Lotto, tra le principali opere del patrimonio artistico di Bnl

Dalla Festa del Cinema di Roma alle attività educational, passando per rassegne d’autore cinematografiche, mostre di fotografia e tanto altro. Sono questi i contenuti che verranno veicolati ed evidenziati con l’utilizzo degli hashtag #CollezioneBNL e #RestauriBNL.

Sul profilo @BNL_CULTURA compariranno immagini, video e commenti a sostegno dell’identity del gruppo, che rafforza così il proprio engagement e presidio sui nuovi media dopo aver già consolidato la presenza su Twitter con quasi 100mila follower e quella su Facebook con oltre 1 milione e mezzo di fan.

 

 

bnlLe banche, a partire dalla formula delle fondazioni, detengono con il panorama artistico e culturale un legame di lunga data, che si potrebbe forse definire di storico mecenatismo. Con i canali social, tuttavia, si apre per la prima volta l’opportunità di trasformare questo impegno in marketing diretto, più umanizzato e dal potenziale virale, capace di dialogare in modo costante e strutturato con gli utenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome