E-commerce Cortilia: l’espansione non si ferma

di Jessika Pini

 

 

Fondata a gennaio 2011, Cortilia prosegue nell’integrazione tra digital e agroalimentare, consentendo in territorio piemontese e lombardo l’acquisto online di prodotti local e sostenibili, con successiva consegna a domicilio. Quest’ultima, che può avvenire secondo la modalità della cassetta in abbonamento o della spesa occasionale, è stata infatti recentemente estesa alle province di Lodi, Pavia e Novara, che si vanno ad aggiungere alle già servite Milano, Monza e Brianza, Varese e Como. Cortilia conta oggi circa 500 referenze variabili in base alla stagione e oltre 70mila utenti registrati, che con un click possono accedere a prodotti freschi coltivati dalle aziende limitrofi secondo criteri di sostenibilità e che spaziano dall’ortofrutta ai formaggi, passando per carne, salumi e birra artigianale. Il fondatore e Ceo Marco Porcaro annuncia che nel corso del 2015 si espanderanno in altri territori, ancora in fase di valutazione. “Dall’avvio delle nostre attività, le aziende agricole coinvolte sono progressivamente aumentate. Oggi sono circa 40 e il numero delle referenze trattate varia in base alla stagionalità. Il grosso è costituito da frutta e verdura a cui possono essere aggiunti formaggi, pane, carne bovina, pollame, salumi e affettati, marmellate, conserve, dolci, uova, farina, vino e birra artigianale. Uno dei nostri obiettivi per l’immediato futuro è di annoverare tra le nostre fila un numero sempre più elevato di prodotti”.

Vi assicurate la disponibilità della fornitura con dei contratti quadro?
“Sì certo, abbiamo dei contratti in essere con i nostri fornitori. Un modo semplice, ma concreto di costruire un legame solido e duraturo nel tempo. Un modo per andare oltre al concetto di fornitore e sempre più verso quello di partner”.

A chi vengono inviati gli ordini per la preparazione delle cassette?
“Abbiamo due magazzini, in cui vengono elaborati gli ordini dei nostri utenti, collocati in posizioni strategiche per poter servire con facilità le aree in cui operiamo. Il processo con cui evadiamo le richieste è improntato sulla rapidità e sull’efficienza per poter mantenere la freschezza del prodotto appena raccolto propria della filiera corta”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome