Cushman&Wakefield advisor di Kryalos

Cushman&Wakefield ha assistito Kryalos nella vendita di due immobili a Roma e Milano. Valore complessivo del "deal": oltre 122 milioni di euro

Il team italiano Capital Markets di Cushman & Wakefield, società globale di servizi immobiliari, ha agito in qualità di advisor di Kryalos Sgr nella vendita a DeA Capital Real Estate Sgr di due immobili di prestigio a Milano, e nella sottoscrizione di un preliminare di acquisto per un immobile a Roma, per conto di Fondo Ippocrate, fondo di investimento alternativo immobiliare di tipo chiuso, riservato a investitori istituzionali. Il valore complessivo della transazione supera 122 milioni di euro.

 

 

Gli immobili sono quelli in Corso di Porta Romana 13/15 (Palazzo Mellerio) e Piazza Velasca 7/9 a Milano, e in via Veneto 54 a Roma. I due edifici di Milano adiacenti e tra loro connessi, sono stati oggetto di una recente riqualificazione che ha dato vita a un complesso immobiliare rinominato “MeVe” che, ad oggi, risulta quasi interamente locato a una primaria società di consulenza in ambito marketing. L’immobile di via Veneto a Roma, situato in una delle zone di maggiore prestigio della città, in prossimità della fermata Barberini della linea metropolitana A, è interamente affittato  a una società internazionale nel settore co-working.

“Siamo molto orgogliosi di aver supportato Kryalos in questo processo di dismissione che ci ha consentito di mettere sul mercato gli immobili MeVe e di Via Veneto, in cui l’importante lavoro di asset management è stato il fattore chiave per il successo dell'operazione - commenta Sara Ravagnani, responsabile Capital Markets Office-. La qualità degli asset, unita alla location, rimangono i driver fondamentali in un mercato immobiliare, come quello italiano, che può ancora crescere molto sotto questo aspetto”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome