Extrabanca per i cittadini stranieri ridisegna la sua banca retail

Visite – A Milano un istituto di credito che vuole valorizzare e integrare gli immigrati in Italia

1. Si basa sull'accessibilità del luogo e sulla semplicità dell'offerta
2. Un mercato con potenzialità di crescita

La banca come luogo di accoglienza e accessibilità. È questo il concept sperimentato con successo da Extrabanca, un istituto di credito indipendente che ha nei cittadini stranieri residenti in Italia il principale target group di riferimento e verso i quali rinnova quotidianamente un approccio indifferenziato finalizzato all'ascolto e alla semplicità. Ascolto perché si pone l'obiettivo di accompagnare gli stranieri nel loro percorso d'integrazione e affermazione in Italia, semplicità perché si rivolge al mercato con pochi prodotti proposti in un habitat friendly e di relazione. Aperta a Milano, Extrabanca si orienta, infatti, a un pubblico di cittadini stranieri facendo leva sulla cultura dell'accoglienza: layout, processi operativi e gamma prodotti sono stati progettati per garantire una relazione rispettosa delle diversità etniche.
Un esempio di segmentazione del target che si connota con uno spazio non solo economico ma anche di incontro e dialogo fra culture diverse. 280 mq distribuiti su un unico livello (al primo piano sono ubicati gli uffici) con 12 postazioni multifunzione in un ambiente di design, ma al contempo confortevole e informale, per mettere a proprio agio il cliente. Via, dunque, i banconi per dare spazio a scrivanie che avvicinano e mettono sullo stesso piano cliente e consulente, e per l'attesa divani semicircolari che creano convivialità anziché sedute scomode che arrecano disagio.
L'accessibilità si protrae anche negli orari di apertura: chiusura ore 19, con orario continuato anche il sabato.

 

     
  Anche Agenzia tu per gli stranieri
Nel panorama bancario un altro player punta sulla clientela straniera con una rete di filiali studiata per gli immigrati residenti in Italia. È Agenzia tu lo sportello di Unicredit Banca pensato per accogliere i cittadini extracomunitari con soluzioni adatte alle loro esigenze. Spazi accoglienti senza barriere con dipendenti multilingue in grado di comunicare con il cliente e fornirgli tutta l'assistenza necessaria superando il gap della lingua. Postazioni one to one e pannelli raffiguranti volti di nazionalità diverse rendono l'ambiente gradevole e ospitale avvicinando il cliente straniero e facendolo sentire a proprio agio. Accessibilità prorogata nel tempo con orari serali.
 
     

 

Allegati

/wp-content/uploads/sites/3/2014/07/108_MARKUP199_05_2011_Layout-Extrabanca.pdf” target=”_blank”>199-MKUP-Extrabanca

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome