FancyToast porta i sapori californiani a Milano

Il nuovo FancyToast a Milano Vittor Pisani è un locale ispirato al West Coast taste, alle tendenze gastronomiche californiane. Ecco una descrizione, anche gustativa, del locale e della sua offerta

Il nuovo FancyToast a Milano (in via Vittor Pisani 13, tra Stazione Centrale e Piazza della Repubblica),  sarà il primo di una serie di locali che apriranno a partire dal capoluogo lombardo. Ce lo assicura Federica Sala, la giovane designer che, dopo una non breve esperienza di abitazione e lavoro a San Francisco per una start up, è ritornata in Italia con l'idea di aprire un locale che ricordasse l'offerta gastronomica conosciuta e assaporata in California. Il ristorante di via Vittor Pisani si sviluppa su 2 piani per complessivi 250 mq, un bel miglioramento in termini di acquisto spazi rispetto al localino di 25 mq aperto nel 2016 in via Volta. Il nuovo FancyToast nasce, infatti, in seguito all'acquisizione e alla ristrutturazione di un ristorante specializzato in biologico.

"Vivendo in California e a San Francisco in particolare -mi racconta Federica- ho visto che si può lavorare tanto e anche più di Milano, ma mantenere la voglia di vivere e il sorriso. Vorremmo, se possibile, portare un po' di questo spirito anche a Milano".

Il prodotto distintivo di FancyToast è  l'open toast californiano: un sola fetta di pane spessa un pollice (2,5 cm), variamente e riccamente -sul piano cromatico e gustativo - farcita con ingredienti che ricordano, appunto, la California (uno dei miei sogni), mixati ai nostri: per esempio The New Pacific Tacos (o Toast) contiene hummus di ceci, tartare di gamberi, rucola, profumo di lime, fiori, bacche di goji. Lo Zola Cheese & Pear Toast (o Tacos), che consiglio insieme al New Pacific, è una piccola esplosione gustativa, con gorgonzola dolce, pere, noci, melagrana, marmellata di arance, fiori, semi di papavero. Buonissime anche i side dishes come i bastoncini di patate dolce americana, fritti in olio bollente.

Ma il menù non si limita ai toast, ampliandosi a 31 proposte salate che affiancano i dolci, la caffetteria e le combinazioni per i diversi momenti della giornata.  

Design anche in funzione dell'instagrammabilità. Il nuovo ristorante, 250 mq, 80 posti a sedere, si trova a metà strada tra stazione Centrale e Piazza della Repubblica, ma più verso la Centrale, a due passi da un grande parcheggio sotterraneo. Insomma, un'ottima posizione, anche se Pisani è una via molto trafficata e vivace nelle ore diurne fino al pomeriggio, ma il sipario della joie de vivre cala bruscamente la sera -soprattutto d'inverno- dopo la chiusura di bar, negozi e uffici.

Il motivo geometrico dei tavoli rientra nella logica di instragrammabilità del design. Le sedute sono molte comode (in pelle)

Il locale è caratterizzato da un design essenziale, quasi minimal, che alterna pattern geometrico-optical (come le linee a scalini bianche, stile "greche" che vedete sui tavoli, nella foto), neon e richiami alla California.

Il design è studiato anche dal punto di vista dell’instagrammabilità: architettura degli spazi, volumi, luci, arredamento e i piatti stessi sono concepiti perché le foto siano il più possibile suggestive e in linea con le atmosfere californiane.

La cucina è a vista, e al piano superiore c'è anche una sala per appuntamenti di lavoro o riunioni. All'ingresso, una nuova caffetteria attrezzata per proporre diverse tecniche di estrazione del caffè.

Il bar-caffetteria di FancyToast

L'offerta è declinata per i diversi momenti della giornata, dall’alba al tramonto, ma lavora soprattutto su colazione, pranzo, aperitivo, e brunch domenicale.

Le nuove proposte

Otto nuovi toast, ordinabili anche come tacos, omaggiano la cultura gastronomica californiana basata sulla commistione di generi figlia di una società multietnica con forte tendenza alla contaminazione stilistica.

Pastrami Toast: pastrami di manzo, insalata riccia, datterini confit, cetriolini sott’aceto, mais tostato e fiori eduli, servito con maionese alle senape

Mangambero Toast: mango a cubetti, tartare di gamberi, spuma di formaggio fresco al curry, germogli di barbabietola, sesamo nero e menta, servito con maionese agli agrumi

Pacific Toast: con hummus di ceci, battuto di gamberi, rucola, lime grattugiato, fiori eduli e bacche di goji, servito con crème fraîche al prezzemolo.

Rimane, invece, invariata la colonna portante dei fancy toast, il pane multicereale creato in occasione della prima apertura. Con il nuovo locale arrivano anche le bowl, grandi insalate miste in ciotola, come la Tropical salmon bowl: misticanza, salmone affumicato, mango a  cubetti, passion fruit, peperoncino, panko,  coriandolo, fiori eduli e maionese al wasabi.

 

 

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome